DS 7 Crossback: come funzionano le sospensioni attive [VIDEO]

DS 7 Crossback: come funzionano le sospensioni attive [VIDEO]

IL DS ACTIVE SCAN SUSPENSION, una tecnologia all'avanguardia

DS 7 Crossback: come funzionano le sospensioni attive [VIDEO]

DS 7 CROSSBACK: il massimo del comfort

Il SUV DS 7 CROSSBACK riesce a coniugare in maniera eccezionale elevato piacere di guida e comfort di marcia. Dopo aver esaminato i comodissimi sedili AGR completamente regolabili, parliamo ora dell’innovativo sistema attivo di sospensioni DS ACTIVE SCAN SUSPENSION, che regola in tempo reale e indipendente gli ammortizzatori monitorando la strada tramite una videocamera posta sullo specchio retrovisore centrale.

Le sospensioni attive: funzionamento


La prima DS si distinse da subito per il design visionario e per le tecnologie avveniristiche che equipaggiava, come le famose sospensioni idropneumatiche, le quali garantivano una tenuta di strada e un comfort imbattibili per l’epoca. Oggi, seguendo la stessa linea di innovazione, i tecnici del marchio premium del gruppo PSA hanno progettato per DS 7 CROSSBACK il DS ACTIVE SCAN SUSPENSION, sistema altamente tecnologico: la videocamera, posizionata dietro al parabrezza, lavora in sinergia con quattro captatori di assetto e tre accelerometri analizzando in tempo reale condizioni della strada (con un raggio d’azione di 5 metri) e parametri della DS 7 CROSSBACK come velocità, angolo di sterzo e frenata. I dati sono trasmessi alla centralina che è in grado di agire in maniera indipendente su ciascuna ruota. Sostanzialmente l’ammortizzatore diventa più o meno rigido, variando la risposta a seconda della tipologia di fondo che andremo a percorrere, a tutto vantaggio della sicurezza, oltre che del comfort.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati