Coronavirus: Volkswagen riavvia la produzione di Golf e ID.3

Riparte la produzione anche per Seat

Coronavirus: Volkswagen riavvia la produzione di Golf e ID.3

Da pochi giorni è ripresa la produzione di auto nello stabilimento Volkswagen di Wolfsburg (Germania). Circa 8.000 dipendenti sono tornati ad animare le aree di assemblaggio. Inizialmente, è ripartita la produzione della Golf: su un turno solo, con capacità ridotta e un ciclo dai tempi più lunghi.

Sempre a Wolfsburg, domani mercoledì 29 aprile, riprenderà anche la costruzione delle Volkswagen Tiguan e Touran, e della SEAT Tarraco. Nelle prossime settimane, poi, ripartiranno progressivamente le operazioni su più turni.

Lo scorso 23 aprile, la Volkswagen aveva riavviato gradualmente la produzione dell’elettrica ID.3 presso lo stabilimento di Zwickau, anche lì con capacità ridotta
e tempi più lunghi.

La ripresa progressiva permetterà di stabilizzare le catene di approvvigionamento dei tanti fornitori, per la maggior parte tedeschi ma anche internazionali, che hanno ripreso le loro attività. In tutti gli stabilimenti Volkswagen, le misure per proteggere la salute dei lavoratori sono state rafforzate in modo significativo.

“Il ripristino graduale della produzione è un segnale importante per i lavoratori, i Concessionari, i fornitori e l’economia in generale. Nella gestione della crisi, però, questo è solo il primo passo. Una spinta ulteriore è necessaria per stimolare la domanda in Germania e in Europa, così da poter incrementare progressivamente i volumi di produzione”, ha dichiarato il Chief Operating Officer della marca Volkswagen Ralf Brandstätte

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati