Opel Vivaro-e: il van elettrico aprirà gli ordini in estate [FOTO]

Disponibile con una batteria da 50 o 75 kWh

L’Opel Vivaro-e è in arrivo sul mercato, aumentando così il piano elettrico della casa tedesca. Il van della casa del fulmine è disponibile con il motore da 136 cavalli e due dimensioni della batteria, per arrivare fino a 330 chilometri di autonomia dichiarata. Si tratta solamente del primo veicolo commerciale leggero di Opel a zero emissioni, visto che nel 2021 toccherà a Combo e Zafira Life.

“Come primo veicolo commerciale leggero completamente elettrico ad entrare nel segmento di mercato Van-D dei furgoni di medie dimensioni e dotato di un’autonomia fino a 330 chilometri nel ciclo WLTP – ha dichiarato il CEO del marchio tedesco Michael Lohscheller – il nuovo Opel Vivaro-e fissa gli standard per la facilità di uso, affidabilità e professionalità”.

Le caratteristiche di Opel Vivaro-e

La versione a zero emissioni dell’Opel Vivaro, rispecchierà la terza generazione del van con motore termico, lanciato nella seconda metà del 2019 nelle concessionarie italiane. Tra le caratteristiche di questo modello ci sono le tre possibili lunghezze (4.6 metri, 4.95 metri o 5.3 metri), le porte scorrevoli azionate da sensori con sistema FlexCargo e maggiore tecnologia.

Infatti, il Vivaro ha fatto un passo avanti importante sia per quanto riguarda il sistema di infotainment, sempre più simile a quello presente sulle auto, che per i sistemi di assistenza alla guida. Tra quest’ultimi, figurano il sistema elettronico IntelliGrip per il controllo attivo della trazione e la telecamera posteriore panoramica da 180 gradi.

Un motore elettrico da 136 cavalli

Opel Vivaro-e è spinto dal motore elettrico da 136 CV e 260 Nm di coppia, con una velocità massima controllata elettronicamente di 130 km/h. La batteria è situata sotto il vano di carico ed abbassa il baricentro, con due capienze disponibili: da 50 o 75 kWh. La prima assicura un’autonomia fino a 230 chilometri ed è quindi più adatta per chi utilizza l’Opel Vivaro-e soprattutto in città, mentre per chi deve percorrere più strada, con la batteria più capiente è possibile arrivare a 330 chilometri di autonomia (ciclo WLTP).

Utilizzando una stazione pubblica da 100 kW in corrente continua, la ricarica della batteria da 50 kWh all’80% richiede 30 minuti circa (circa 45 minuti per la batteria da 75 kWh). A seconda del mercato e delle infrastrutture, Opel Vivaro-e è equipaggiato come standard con un caricatore trifase da 11kW di potenza massima oppure con un monofase da 7,4 kW.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati