Salone di Ginevra: Sandro Mesquita è il nuovo CEO della kermesse svizzera

Salone di Ginevra: Sandro Mesquita è il nuovo CEO della kermesse svizzera

Succede a Olivier Rihs

Salone di Ginevra: Sandro Mesquita è il nuovo CEO della kermesse svizzera

Il Salone dell’Automobile di Ginevra (GIMS) ha un nuovo direttore. Si tratta di Sandro Mesquita che dal 1° maggio 2020 si insedierà nel suo nuovo ruolo di CEO, succedendo a Olivier Rihs, che ha lasciato il Salone di Ginevra a fine marzo.

Rihs lascia dopo l’edizione 2020 cancellata per coronavirus

Rihs aveva già annunciato a novembre 2019 che avrebbe lasciato il GIMS il 31 marzo 2020. Certo allora non si sarebbe immaginato che ciò sarebbe accaduto in circostanze così eccezionali. Il Salone di Ginevra di quest’anno, che sarebbe stata la sua 90° edizione, così come tantissimi altri eventi in tutto il mondo è stato cancellato a pochi giorni dal via per lo scoppio della pandemia da coronavirus.

Maurice Turrettini, presidente della Fondazione GIMS, ha ringraziato Rihs per il suo impegno e per aver gestito la situazione durante le difficili settimane scorse a seguito della cancellazione dell’evento. Il suo posto darà dunque preso da Sandro Mesquita che è stato nominato nuovo CEO all’unanimità dal Consiglio di Fondazione.

Mesquita uomo di marketing e comunicazione

Sandro Mesquita, classe 1975, vanta una ricca esperienza nel campo del marketing e delle comunicazione. Per 15 anni ha lavorato in aziende nazionali e internazionali nei settori delle telecomunicazioni e dell’energia, ricoprendo ruoli di responsabilità nelle divisioni marketing e sviluppo aziendale. Esperienza che metterà sin da subito al servizio della realizzazione del Salone di Ginevra 2021.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati