Coronavirus Autolavaggi: stop alle multe con la Fase 2

Coronavirus Autolavaggi: stop alle multe con la Fase 2

Con il nuovo DPCM si fa chiarezza sulle modalità e riapertura degli autolavaggi

Coronavirus Autolavaggi: stop alle multe con la Fase 2

Dopo giorni di incomprensioni e di multe con il DPCM che entrerà in vigore dal 4 maggio 2020 le attività di lavaggio auto (codice Ateco 45.20.91) potranno rimanere aperte senza restrizioni dovute all’emergenza Coronavirus. Infatti l’attività viene inserita tra quelle di “Manutenzione di autoveicoli” comprese nell’allegato 3 al DPCM 10.4.2020 e successivi.

Il caos multe

Molti automobilisti hanno lamentato in queste settimane di essere stati multati con una sanzione di 370 euro perché era stata contestata la “comprovata necessità” di uscire di casa con la propria auto per recarsi all’autolavaggio. Per tutelare i propri clienti alcuni titolari di autolavaggi avevano chiuso i battenti visto la zona d’ombra creata e la mancanza di chiarezza da parte dei legislatori. Infatti già con il decreto del 13 e del 22 marzo queste attività avevano pieno titolo per rimanere aperte ma chi ci si recava (auto delle forze dell’ordine, ambulanze e carri funebri esclusi) venivano multati.

Assolavaggisti Confesercenti

Assolavaggisti diffonde una importante nota per fare chiarezza: “L’attività di lavaggio auto è stata considerata dal legislatore essenziale perché ritenuta necessaria ad assicurare l’igienizzazione dei veicoli con cui le persone si spostano per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute o per situazioni di necessità. Il nostro servizio quindi è disponibile per chiunque usi il veicolo per i predetti motivi ed ha l’esigenza di igienizzare le superfici esterne e interne, anche per limitare il rischio di contrazione dell’infezione”. Così ci si potrà recare presso questo tipo di attività perché lo spostamento è ammesso purché nei limiti del tragitto più breve e andrà giustificato tramite apposita autocertificazione.

Le regole da rispettare

Le auto possono essere utilizzate da più passeggeri solo se si rispetta la distanza minima di un metro e per questo non è possibile andare in due in moto. Ovviamente questi limiti non valgono se i mezzi sono utilizzati da persone conviventi. Le regole di distanziamento sociale e di sicurezza valgono anche quando ci si reca presso le strutture di autolavaggio e, oltre al metro minimo di distanza, bisogna indossare sempre mascherina e guanti.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati