Renault Kadjar 2021: in arrivo la seconda generazione con motori elettrificati [RENDER]

Renault Kadjar 2021: in arrivo la seconda generazione con motori elettrificati [RENDER]

Nuova piattaforma e motorizzazioni ibride al lancio

Renault Kadjar 2021: in arrivo la seconda generazione con motori elettrificati [RENDER]

La nuova generazione di Renault Kadjar dovrebbe arrivare verso l’inizio del 2021 e portare con sé una buona dose di novità, sia dal punto di vista estetico che tecnologico, con nuovi sistemi di sicurezza e nuove motorizzazioni ibride.

Renault Kadjar 2021, cosa c’è di nuovo?

L’attuale Renault Kadjar è in vendita dal 2015, ricevendo un leggero lifting nel 2018. Una vettura da subito apprezzata nel mercato europeo per le sue dimensioni generose, la linea contemporanea e un prezzo decisamente accattivante date le sue caratteristiche. Con la nuova versione, in arrivo dal prossimo anno, il SUV francese dovrebbe ricevere un design più incisivo e personale, con maggiori spigoli e carisma nelle linee. Nel frontale dovremmo trovare dei nuovi gruppi ottici simili a quelli presenti sulla nuova Clio e Megane, con un baffo Led nella parte inferiore.

All’interno troveremo un layout completamente nuovo, molto simile a quello già visto sulla nuova Captur (qui le foto), con un tablet a sviluppo orizzontale posto nella parte superiore della plancia. Nuovo volante a tre razze e possibilità di allestire la vettura con la strumentazione digitale davanti al poto di guida. Sincronizzazione con lo smartphone e tecnologie di bordo ai massimi livelli. Troveremo tra gli optional anche le luci soffuse ambientali e altre chicche per rendere un po’ più particolare l’abitacolo.

Motorizzazioni ibride plug-in e Mild-Hybrid

Sotto alla carrozzeria troveremo la piattaforma modulare CMF-C, condivisa anche con la prossima Mitsubishi Outlander e Nissan Qashqai, robusta e leggera al tempo stesso, ideale per questo genere di vetture. Grazie a questa sarà possibile dotare il nuovo SUV francese di motorizzazioni ibride plug-in ed mild-hybrid, per rendere più versatile l’intera gamma. La prima motorizzazione plug-in ad attaccare il mercato dovrebbe essere simile a quella già vista sulla Captur, con un 1.6 benzina a ciclo atknson affiancato da un propulsore elettrico e una batteria da 9,8 kWh, capace di erogare una potenza complessiva di 160 CV.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati