Lamborghini: un nuovo modello sarà annunciato il 7 maggio

Lamborghini: un nuovo modello sarà annunciato il 7 maggio

Ci sono diverse alternative, tutte molto interessanti

Lamborghini: un nuovo modello sarà annunciato il 7 maggio

Gli stabilimenti Lamborghini di S. Agata Bolognese sono in fase di stop dal 13 marzo 2020, quando è stato imposto il fermo a tutte le attività non produttive essenziali per via della pandemia da Coronavirus. Inizialmente si pensava che si sarebbe potuta riprendere la produzione già dal 25 marzo, ma così non è stato. Giunti però quasi alla fine della Fase 1, la casa Bolognese è felice di comunicare la ripresa delle attività con la data del 4 maggio, aggiungendo poi un’interessante chicca. Alla fine del comunicato, si parla di una “presentazione esclusiva per il 7 maggio“.

Un nuovo modello che potrebbe completare la gamma

Ebbene si. Il 7 maggio Lamborghini presenterà un nuovissimo modello inedito, di cui però non ha ancora rilasciato alcun tipo di informazione. Qualsiasi sia l’entità del nuovo modello, la casa afferma che “andrà a completare l’offerta dei modelli Lamborghini“. Ci viene quindi subito da pensare che si potrebbe trattare di un quarto modello della casa del toro, aggiungendosi alle già presenti Aventador, Huracan e Urus. Però i dirigenti di Lamborghini hanno subito chiarito che non si parla di una nuova linea di produzione, ancora non prevista prima del 2025. Di cosa si tratta quindi?

Una nuova erede dell’Aventador? Non siano pienamente sicuri. Un nuovo modello dotato di V12 potrebbe non arrivare prima del 2023, nonostante la potentissima Supercar sia ormai in circolazione da quasi un decennio. Dubitiamo si tratti quindi di una nuova Aventador, ma nulla è da escludere, magari una concept o un prototipo della futura versione.

Si parla di una probabile Lamborghini Huracan STO

Sia tratterà quindi di una nuova versione per uno dei tre modelli già esistenti. Alcuni sono gli scenari plausibili, ma il più concreto sembra essere il riveal della nuova Lamborghini Huracan STO (Super Trofeo Omologata), di cui potete trovare qui le foto spia. Dovrebbe avere lo stesso 5.2 V10 da 640 CV della Huracan Performante perdendo però oltre 150 kg sulla bilancia. Si parla di un’enorme ala fissa nel posteriore, nuovo bodykit e un set-up delle sospensioni praticamente ereditato dalle vetture da pista del campionato monomarca Lamborghini.

Altrimenti si potrebbe parlare della nuova Huracan Evo Spyder a trazione posteriore che seguirebbe a ruota la versione dotata però di tetto rigido, presentata da poco. C’è chi però parla di una possibile Urus Plug-in Hybrid, per rinfoltire la gamma dopo oltre 2 anni e mezzo dal lancio del SUV di S. Agata Bolognese. Staremo a vedere.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati