Esodo dal Nord: 16 positivi al test rapido diretti a Napoli con febbre fermati dalla Polizia in autostrada

Esodo dal Nord: 16 positivi al test rapido diretti a Napoli con febbre fermati dalla Polizia in autostrada

Autostrada e treni affollati da Nord a Sud. Preoccupazione dopo i controlli: 16 sospetti contagiati con febbre non sapevano di esserlo

Esodo dal Nord: 16 positivi al test rapido diretti a Napoli con febbre fermati dalla Polizia in autostrada

Con la Fase 2 sono tanti i cittadini italiani che oggi provano a tornare in Campania dove hanno residenza. Così dal Nord si cerca di raggiungere soprattutto il capoluogo campano in ogni modo e, purtroppo, ad ogni costo. Infatti la Polizia di Stato ha effettuato un controllo a tappeto sulla barriera autostradale di Napoli. Con l’aiuto di una postazione gestita da un medico ASL di Caserta sono riusciti a identificare 16 persone su 60 positive al test rapido. Lo scoop è della trasmissione televisiva Tagadà di La7 che ha seguito la questione in diretta.

Il test rapido e obbligo tampone

La Polizia di Stato ha effettuato un test rapido riscontrando su 16 persone una temperatura di almeno 37,5 gradi e la presenza di anticorpi nell’organismo. Questo però non stabilisce chiaramente se il soggetto controllato ha solo contratto la malattia o ne è ancora affetto. Così scatta immediatamente l’obbligo di sottoporsi al tampone per verificare la sospetta positività. Preoccupa il fatto che nessuno delle 16 persone controllate abbia dichiarato di essere consapevole di avere febbre o di aver riscontrato positività al Covid-19.

La situazione ferroviaria

Più tranquilla la situazione della stazione ferroviaria di Napoli che è presidiata dai medici della ASL, addetti di Ferrovie dello Stato, Polizia e uomini della Protezione Civile tutti protetti da dispositivi sanitari quali: tute protettive bianche, guanti, mascherine e visiera. Il primo Frecciarossa partito da Milano alle ore 7:10 e arrivato a Napoli alle ore 13:20 non ha presentato criticità visto che tutti i 200 passeggeri scesi a Napoli non presentavano sintomi o febbre. Solo 6 persone hanno avuto bisogno di un ulteriore test risultato negativo. A fine giornata si aspettano altri treni, da Torino e sempre da Milano, con altri 350 passeggeri circa che verranno controllati dal personale sanitario in allerta massima. Tutti i passeggeri arrivati dal Nord alla stazione di Napoli devono osservare una quarantena obbligatoria di 14 giorni presso il proprio domicilio di residenza dopo aver firmato il modulo di isolamento fiduciario consegnato dalla Polizia in stazione.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati