Hyundai Prophecy: nuovi dettagli sulla concept car elettrica [VIDEO]

Hyundai Prophecy: nuovi dettagli sulla concept car elettrica [VIDEO]

Design da coupé, abitacolo inedito

La Hyundai Prophecy Concept scopre le sue caratteristiche mostrando tutta una serie di dettagli che la rendono particolarmente futuristica e innovativa.
Hyundai Prophecy: nuovi dettagli sulla concept car elettrica [VIDEO]

Hyundai svela una serie di ulteriori dettagli della Prophecy, la sua più recente concept car elettrica. A raccontarci, in un nuovo video walkaround, le caratteristiche di quest’auto è Luc Donckerwolke, responsabile del design di Hyundai Motor Group, che ci accompagna tra le peculiarità di esterni ed interni della vettura.

Presentata online a marzo, la Hyundai Prophecy, come si evince dal nome, punta ad anticipare il futuro del marchio sia per quanto riguarda il design che relativamente alle innovative soluzioni di mobilità green.

Design dal sapore classico

La Hyundai Prophecy trae ispirazione dalle auto d’epoca degli anni ’20 e ’30 del secolo scorso. Con configurazione da coupé con tratti ampi e morbidi, si lega alla Concept 45, altro prototipo Hyundai, dalla quale eredita il linguaggio progettuale delle luci a pixel. La sportività del look è enfatizzata dallo spoiler posteriore, mentre le ruote a elica hanno funzione aerodinamica.

Addio volante, si guida con due joystick

Gli interni della Prophecy puntano a trasmettere una sensazione di relax, con colori scuri e materiali naturali che evocano la natura, per creare un paradigma di esperienza in-car completamente nuovo. Tra gli aspetti più originali dell’abitacolo è la mancanza del volante, sostituito da un singolare meccanismo di sterzo. Questo si compone infatti di due joystick situati uno a destra e uno a sinistra del guidatore, il primo posizionato sulla console centrale e il secondo sul rivestimento della portiera. Tale soluzione, oltre ad offrire una posizione di seduta più comoda durante la guida, permette di liberare spazio sul cruscotto per altre funzionalità. I due joystick permettono di gestire il 90% delle funzioni del veicolo, consentendo di non togliere mai le mani dai joystick stessi.

Regolazione ergonomica per una corretta postura

A garantire una posizione di guida più ergonomica c’è anche il nuovo Smart Posture Car System (SPCS) che ottimizza la posizione di guida in base alla caratteristiche fisiche individuali del conducente. Al guidatore basta inserire i dati relativi ad altezza, peso e altezza della seduta per consentire al sistema SPCS di regolare sedile, volante e head-up display.

Intrattenimento da godersi in modalità relax

L’abitacolo della Hyundai Prophecy è in grado di trasformarsi in uno spazio di intrattenimento, con il grande display del sistema d’infotainment che in modalità Relax ruota verso l’alto, reclinando i sedili per una posizione più comoda e rilassata. Grazie all’assenza del volante, la vista dei passeggeri non ha praticamente ostacoli: tutto ciò che gli occupanti vedono all’interno del veicolo è il display orizzontale che si estende per tutta la larghezza dell’abitacolo e il cruscotto a forma di ala.

Pulizia dell’aria all’interno e all’esterno dell’auto

La Hyundai Prophecy è anche in grado di purificare l’aria grazie a un esclusivo sistema di filtraggio con un sensore di polveri sottili incorporato nel veicolo. Tale sistema di purificazione dell’aria funziona sia in movimento che quando l’auto gira al minimo, è in carica, o non vi è nessuno all’interno. Questa tecnologia permette di disporre sempre di aria fresca, per tale motivo i doppi vetri laterali sono fissi, offrendo un’efficienza energetica molto maggiore rispetto a un tradizionale sistema di ventilazione.

Piattaforma e powertrain

La Hyundai Prophecy è costruita sulla piattaforma modulare globale elettrica E-GMP. Tale architettura permette l’adozione di propulsori elettrici molto più compatti rispetto a quelli a combustione interna, aprendo a nuove soluzioni in tema di design e comfort. Vetture elettriche di questo tipo ad esempio non rendono più necessari ampi cofani anteriori o consolle centrali voluminose. Con la caduta di tali vincoli i designer possono recuperare spazio nell’abitacolo e immaginare nuove esperienze da vivere in auto.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati