La nuova Peugeot 308 GTi sarà ibrida. Addio alla sigla GTi

Scompare la sigla GTi del Leone ma la nuova 308 high-performance sarà curata da Peugeot Sport Engineered

La nuova Peugeot 308 GTi sarà ibrida. Addio alla sigla GTi

A settembre 2013 è stata presentata al Salone di Francoforte la Peugeot 308 con nome in codice T9 ed è stato subito un grande successo. Infatti già nel 2014 ha vinto il premio europeo “Car of the Year” e conquistato subito tutti per il suo stile: elegante ma sportivo. È stato suo il compito di segnare il nuovo family feeling di Peugeot e tutta la rinnovata gamma ha seguito gli stilemi della nuova 308. Successivamente, come da tradizione, è stata presentata una versione high-performance denominata Peugeot 308 GTi equipaggiata con quel sublime 1.6 THP da 270 CV preso in prestito dalla Peugeot RCZ R: la Peugeot stradale più potente di sempre con 170 CV/litro. Questa è, ormai, storia ma la notizia di oggi riguarda proprio la sua erede: non esisterà più una 308 Gti.

Addio GTi

Ok, calma, calma, mette via i fazzoletti perché una nuova Peugeot 308 ci sarà e con lei anche una versione capace di dare battaglia alla rivale di sempre: la Volkswagen Golf R. Semplicemente non ci sarà più il badge GTi sul portellone che sarà esclusiva della più piccola Peugeot 208. La notizia positiva è che la potenza crescerà a più di 300 CV e verrà trasmetta a tutte e quattro le ruote. Il nuovo schema vede un motore turbo benzina di 1.6 litri da 200 CV abbinato a due motori elettrici da 110 CV ciascuno (uno su ogni asse). Sappiamo che il calcolo della potenza complessiva non è matematico ma la soglia dei 300 CV verrà superata e trasmessa bene a terra grazie alla trazione integrale. Se state cercando somiglianze con la scheda tecnica della Peugeot 3008 Hybrid4 siete sulla buona strada.

Lo zampino PSE

Possiamo chiamarla, provvisoriamente, nuova Peugeot 308 R Hybrid e sarà una ibrida sviluppata dalla divisione Peugeot Sport Engineered (PSE) che ha sviluppato precedentemente la Peugeot 508 PSE in arrivo a fine anno. Oltre alla versione sportiva, visto l’utilizzo della piattaforma modulare EMP2, è probabile una sua declinazione 100% elettrica oltre alle tradizionali motorizzazioni Diesel e benzina. Confermata anche la doppia carrozzeria da hatchback 5 porte e station wagon.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati