Opel: riaprono le concessionarie, con nuove misure di sicurezza

Opel: riaprono le concessionarie, con nuove misure di sicurezza

Pulizia frequente, distanziamento e sanificazione

Opel: riaprono le concessionarie, con nuove misure di sicurezza

L’inizio della Fase 2 della lotta al coronavirus segna anche la riapertura delle concessionarie in Italia. Un momento, ovviamente, molto atteso da parte di tutte le case automobilistiche: tra queste c’è Opel, che ha ‘ridisegnato’ un po’ i propri punti vendita per aiutare i propri clienti a rispettare le misure di sicurezza e di distanziamento fondamentali per difenderci dall’attacco del virus.

Distanze e percorsi da seguire

Entrando nel dettaglio, a terra sono posizionate le segnalazioni per le distanze da rispettare ed i percorsi da seguire. L’illustrazione della vettura viene fatta mantenendo la distanza tra consuete e cliente, così come tutti i pavimenti vengono sottoposti a pulizia ogni due ore.

Nei servizi gli asciugatori elettrici sono disattivati e rimpiazzati da salviette monouso, mentre i distributori automatici sono disattivati. Tutti i dipendenti delle concessionarie devono verificare la temperatura tutti i giorni e non recarsi al lavoro se questa è maggiore o uguale a 37,5°C.

La sanificazione delle vetture

Anche le vetture vengono sottoposte a regolari e frequenti sessioni di pulizia dentro gli showroom della casa tedesca, in particolare della posizione di guida, della plancia, delle strumentazioni di bordo e del sistema di infotainment, cioè dove i clienti ed i consulenti sono più a contatto con il veicolo.

Se un’auto è in consegna, viene prima sanificata e poi non viene toccata per almeno tre ore, prima di poterla consegnare al cliente. Infine, tutte le concessionarie sono dotate di protezioni individuali e disinfettanti a disposizione sia dei dipendenti che dei clienti.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati