Volkswagen Golf: un’icona da oltre 45 anni con un design capace di resistere nel tempo [FOTO]

Dalla rivoluzione di Giugiaro alla Golf 8 di Bischoff

Restare sulla cresta dell’onda per quasi mezzo secolo non è un impresa facile, ma la Volkswagen Golf finora ce l’ha fatta.

Dal 1974, anno del suo debutto assoluto, ad oggi, 46 anni dopo, la vettura della Casa tedesca è stata costantemente un punto di riferimento e fonte d’ispirazione nel mondo dell’automobile.

Prima Golf firmata Giorgetto Giugiaro

Dalla prima generazione nata dalla matita di Giorgetto Giugiaro, che creò una vera e propria icona, fino all’ottava recentemente lanciata, disegnata da Klaus Bischoff e dal suo team, la Volkswagen Golf ha affrontato sfide molto diverse durante la sua evoluzione storica, tutte però accomunate dal concretizzare un design capace di resistere al trascorrere del tempo.

Negli anni ’70, Giorgetto Giugiaro, con la creazione di una nuova gamma di modelli, diede vita al nuovo linguaggio stilistico di Volkswagen, che si concretizzò, oltre che con la Golf, anche con le prime Passat e Scirocco. “È facile disegnare un’auto bella, se ne devi produrre solo poche decine. Se invece vuoi costruirne migliaia…” afferma Giugiaro, mentre ricorda con piacere l’incarico ricevuto da Wolfsburg: “Una gamma di auto con un design facilmente riconoscibile, da una compatta a vetture più grandi”. Il progettista mise subito su carta le nuove linee con i primi bozzetti della Passat.

Cercando un’erede del Maggiolino

Per la realizzazione della Golf le indicazioni che diede Volkswagen erano chiare e precise: un successore del Maggiolino che avesse uno spazio interno dal volume simile. Uno dei tratti distintivi della Golf furono sin da subito le linee nette, ridotte all’essenziale. In particolare spicca la curva del montante C, un elemento stilistico che caratterizza ogni generazione della Golf.

Forte di un successo commerciale che dura da decenni, la Golf non è solo cresciuta, ma nel tempo ha rafforzato la sua identità. A proposito della Golf 8, lo stesso Giugiaro ha riconosciuto: “Consideravo il mio design coerente e moderno e tale si è riconfermato nei quattro decenni”.

La moderna Volkswagen Golf 8

La gloriosa carriera della Volkswagen Golf è proseguita fino ad oggi, arrivando all’ottava generazione, opera di Klaus Bischoff, attuale responsabile design del Gruppo Volkswagen. “Il riferimento della sua epoca”, afferma Bischoff, riconoscendo alla prima generazione della Golf, opera di Giugiaro, il suo status di leggenda. Da oltre 30 anni in Volkswagen, Klaus Bischoff si sente a casa nella Golf. “Un design originale, preciso ed efficace”, aggiunge. Oggi la prima Golf sembra quasi piccola, ma la considerazione per lei è molto grande. “Precisione: tutto è nel campo visivo del guidatore, senza niente di superfluo”, spiega. “La plancia è ordinata e ogni cosa è collocata entro una cornice geometrica”.

Audacia e rigore stilistico rappresentano fondamentali linea di guida nel passaggio da una generazione all’altra della Volkswagen Golf. Anche l’ottava generazione, afferma Bischoff, riveste il suo status di icona: “Credo che la Golf sia la migliore ambasciatrice possibile, anche per la nuova filosofia della Marca. È ben proporzionata, ha il giusto carattere, è esteticamente piacevole e molto dinamica”.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati