Mercedes Classe E 2020: al debutto una nuova generazione di volanti capacitivi

Mercedes Classe E 2020: al debutto una nuova generazione di volanti capacitivi

Ecco i nuovi volanti della Mercedes Classe E 2020

Mercedes Classe E 2020: al debutto una nuova generazione di volanti capacitivi

Sulla nuova Mercedes Classe E debutta una nuova generazione di volanti capacitivi completamente digitalizzati. Il bordo contiene una striscia sensore a due zone che rileva se le mani del conducente stanno impugnando il volante. Il primo passo verso una concezione moderna di volante risale a ben 120 anni fa, all’allora Daimler-Motoren-Gesellschaft, passando da una semplice leva o manovella di sterzo ad una più funzionale ruota sterzante. Ciò ha portato allo sviluppo dell’odierno centro di comando high-tech che consente di gestire in modo semplice i dispositivi di comfort e assistenza.

Sviluppatori e progettisti lavorano fianco a fianco concentrandosi sul perfezionamento di ogni dettaglio. Ad esempio, ogni millimetro di una scheda elettronica determina lo stile con cui la superficie può essere progettata. È tutta una questione di look e, soprattutto, di tecnologia tattile. “Il design del volante è un mondo a sé stante e una sfida molto particolare che viene spesso sottovalutata“, ha dichiarato Hans-Peter Wunderlich, Creative Director Interior Design di #mercedesbenz, che progetta volanti da circa 20 anni. “Oltre al sedile, il volante è l’unico componente del veicolo con cui abbiamo un contatto fisico intenso. La punta delle dita percepisce dettagli che normalmente non notiamo. Se un’irregolarità è fastidiosa o il volante non si adatta perfettamente nelle nostre mani, non ci piace. Questa sensazione tattile viene inviata al cervello come feedback e determina un elemento di giudizio dell’auto.” La connessione emotiva con un’auto si crea così attraverso il senso del tatto.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati