BMW: ecco come funziona la tecnologia mild-hybrid con generatore di avviamento a 48 volt [FOTO e VIDEO]

Più efficienza e fluidità di guida

BMW ci accompagna alla scoperta della tecnologia che caratterizza i motori ibridi che utilizzano l’innovativa soluzione mild-hybrid, affiancandosi alle motorizzazioni ibride plug-in che sono sempre più presenti nella gamma del marchio dell’Elica.

Dalla BMW 520d a tutte le altre

L’innovazione, spiega la Casa tedesca, consiste nell’integrazione a bordo di un generatore di avviamento a 48 volt con relativa batteria aggiuntiva che è in grado di migliorare sia l’efficienza che la dinamica del veicolo. Dopo aver debutto nell’autunno 2019 sulla BMW 520d, la tecnologia mild-hybrid oggi la troviamo su Serie 3, X3 ed X4, sempre in abbinamento col motore quattro cilindri diesel da 190 CV. Inoltre è disponibile anche sui modelli sei cilindri diesel turbo di BMW 340D, X5 e X6 xDrive40d, in attesa di equipaggiare pure la versione benzina della prossima BMW M440i xDrive Coupé.

Potenza elettrica aggiuntiva di 11 CV

La tecnologia mild-hybrid permette al motore di sfruttare l’energia recuperata in fase di frenata non solo per alimentare le utenze elettriche ma anche per generare potenza aggiuntiva. Il generatore di avviamento a 48 V montato nei nuovo modelli diesel BMW garantisce una spinta elettrica di 11 CV addizionali. L’energia elettrica necessaria è immagazzinata in una batteria aggiuntiva da 48 V che viene caricata recuperando l’energia in frenata o in sovraccarico. Inoltre, è possibile fornire ulteriore energia alla batteria da 48 V aumentando il punto di carico del motore. Durante la guida normale, sottolinea la Casa bavarese, il contributo elettrico può essere utilizzato per supportare il motore a combustione interna, consentendogli di funzionare il più frequentemente possibile entro un intervallo di carico ottimizzato in termini di efficienza e di ridurre i picchi di consumo.

Più comfort in mezzo al traffico

Inoltre, il generatore da 48 V consente uno spegnimento del motore a combustione con vibrazione ridotte e un suo riavvio più rapido, quindi più confortevole quando viene utilizzata la funzione Auto Start Stop negli incroci o negli ingorghi. Quando l’auto è in fase di decelerazione, il motore endotermico può essere spento a una velocità inferiore a 15 km/h e la decelerazione successiva, fino all’arresto, viene utilizzata per il recupero dell’energia. In più la funzione di veleggio, che permette di spegnere completamente il motore, è disponibile quando l’interruttore Driving Experience Control è impostato su “Eco Pro” o “Comfort”.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati