Ferrari, si respira aria di normalità: finite le prime tre vetture post-lockdown [FOTO e VIDEO]

Ultimate una F8 Tributo, una Monza SP2 e una 821 GTS

Negli stabilimenti Ferrari di Maranello e Modena si torna quasi a respirare aria di normalità dopo la prima settimana di produzione dalla ripresa avviata lunedì 4 maggio dopo il lungo periodo di stop forzato.

Con tanto di specifiche misure e dettagliati protocolli di sicurezza a tutela dei dipendenti, sintetizzati dell’accurato programma “Back on Track”, i lavoratori del Cavallino Rampante sono tornati gradualmente alla piena operatività e i primi frutti di questa ripartenza si sono già concretizzati, come raccontano le foto e il video diffuso dal costruttore emiliano.

Ferrari Monza SP2: la prima della ripartenza

Parliamo infatti delle prime tre auto che Ferrari ha portato a compimento in questa prima settimana post-lockdown. La prima vettura a uscire dalla linee di produzione è stata un modello delle Serie Speciali, vale a dire una Ferrari Monza SP2 con carrozzeria nera e grigia, che è dunque pronta per partire verso gli Stati Uniti, dove raggiungerà il suo fortunato proprietario.

A seguire F8 Tributo e 812 GTS

Nei giorni successivi, sono stati avviate anche le linee produttive dei modelli con motore a 8 e a 12 cilindri. Dalla prima è uscita una Ferrari F8 Tributo con livrea Rosso Corso destinata ad un cliente in Germania. Mentre dalla seconda è venuta fuori una Ferrari 812 GTS, spider sportiva con carrozzeria in tinta Grigio GTS, pronta a congiungersi col suo proprietario in Australia.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati