Tesla: il quartier generale potrebbe spostarsi in Texas o Nevada

Tesla: il quartier generale potrebbe spostarsi in Texas o Nevada

Elon Musk sembra aver perso la pazienza con lo stato della California

Tesla: il quartier generale potrebbe spostarsi in Texas o Nevada

Francamente credo che questa sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, trasferiremo il nostro quartier generale e i nostri programmi futuri in Texas o Nevada“, così sancisce il carismatico Elon Musk su Twitter, dopo aver letteralmente perso la pazienza con il governatore dello stato della California.

Continuano gli screzi sta Tesla e lo stato della California

La notizia giunge dopo lo stop imposto allo stabilimento Tesla della contea di Alameda, in California che rimarrà ancora chiuso per via del protocollo di sicurezza indetto per l’emergenza Covid-19. Lo stabilimento di Freemont infatti è ancora chiuso da più di sei settimane. Tesla sembrava essere pronta ad attuare un protocollo di sicurezza interno, approvato anche dal governatore della California, ottenendo un permesso per riprendere le normali attività produttive. Arriva poi come un fulmine a ciel sereno questo nuovo stop generale, mandando all’aria tutti i piani della compagnia californiana.

La proroga sembra rimandare al 1 di giugno la riapertura dei principali stabilimenti industriali, mentre nel resto degli Stati Uniti altri brand hanno già ripreso la loro produzione. Elon Musk ha quindi comunicato che sta per avviare un processo giudiziario contro la contea di Alameda, incoraggiando anche gli azionisti a fare lo stesso.

Dal post di Musk si legge: “Tesla sta avviando immediatamente una causa contro la contea di Alameda. Il commissario per la salute non eletto ed ignorante di Alameda agisce in contrasto con il governatore, il presidente, le nostre libertà costituzionali e il semplice buon senso!

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati