Tesla Roadster 2: frenata sullo sviluppo della supercar che era attesa nel 2020

Elon Musk: "Progetto momentaneamente accantonato, ora abbiamo altre priorità"

Tesla Roadster 2: frenata sullo sviluppo della supercar che era attesa nel 2020

La Tesla Roadster 2 è in ritardo e forse potrebbe non arrivare in più. A far addensare le nubi sul lancio della supercar elettrica, che era atteso nel corso del 2020 secondo i piani originali di Tesla quando venne annunciata alla fine del 2017, sono le parole pronunciate da Elon Musk.

Progetto Roadster 2 messo momentaneamente da parte

Dopo aver minacciato lo stato della California parlando di un possibile spostamento del quartier generale di Tesla in Texas o Nevada in caso di mancato imminente via libera alla riapertura della fabbrica, Elon Musk ha parlato della Roadster 2 nel corso di un’intervista con il frontman americano Joe Rogan. Il capo di Tesla ha chiaramente ammesso che il progetto della coupé quattro posti elettrica Roadster è stato per il momento accantonato per poter concentrare le forze su altri modelli, tra cui la Model S che, dopo 8 anni di presenza sul mercato necessita di un rinnovamento considerando un quadro competitivo molto cambiato da allora, vedi debutto della Porsche Taycan.

Musk e l’attesa per la supercar: “La Roadster è un po’ come un dessert”

La Tesla Roadster 2 era stata svelata in versione concept annunciando delle prestazioni assolutamente incredibili: 1.000 km di autonomia con batteria da 200 kW ed un accelerazione 0-100 km/h in 1,9 secondi. Alla domanda di Rogan su quando avrebbe potuto acquistare una Roadster, Elon Musk ha risposto che non è in grado di fornire una data, aggiungendo: “La Roadster è un po’ come un dessert, dobbiamo prima preoccuparci di carne, patate, verdure e roba del genere prima di pensare al dolce”.

Altre priorità in casa Tesla

Prima di poter lavorare sullo sviluppo della Roadster 2, Tesla ha dunque altre priorità sulle quali concentrarsi come affermato da Musk: “Per ora dobbiamo focalizzare i nostri sforzi su aumento della produzione della Model Y, costruzione della fabbrica di veicoli a Berlino e pick-up Cyebrtruck”. Insomma per la nuova Roadster, che venne presentata come l’auto stradale di serie più veloce al mondo, ci sarà ancora da aspettare.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati