Hyundai 45 2021: dal concept alla prova su strada [FOTO SPIA]

Hyundai 45 2021: nelle foto spia il modello destinato alla serie

Linee tese, dettagli tecnologici e alimentazione elettrica. Il marchio di Seul introduce una nuova anticipazione del proprio design futuro, elettrico e interattivo: ecco la nuova Hyundai 45, ora ritratta nelle foto spia con il modello destinato alla serie. Caratteristiche, motori, prezzo, uscita e prezzo

Arrivano importanti novità per i fan del marchio coreano Hyundai. Infatti sono appena giunte in redazione le foto spia che ritraggono una versione destinata alla produzione della cosiddetta Hyundai 45, il concept della berlina elettrica che ora si è trasformata in quello che sembra essere un nuovo SUV-Crossover.

Dal concept alla strada

Presentato a Francoforte lo scorso anno, il concept Hyundai 45 EV si era ispirato a un altro concept, il Pony Coupe del 1974 e, dalle foto spia che abbiamo ora in possesso, si può notare che il design del concept, per molti elementi estetici, troverà posto anche sulla versione di serie destinata alla produzione.

Estetica e design

Studiando le foto, il lato b sembra essere più “tradizionalista” con il family feeling del marchio coreano abbastanza riconoscibile nella zona posteriore. Più futuristico e accattivante, con la presenza di fari a sviluppo orizzontale e forma stretta, cofano muscoloso e calandra squadrata, il lato anteriore.

Interni e abitacolo

Linee pulite e squadrate quindi, con lo stesso stile che sarà replicato anche al’interno dell’abitacolo della Hyundai 45 con il concept che presentava ai visitatori dello scorso Salone di ginevra 2019, un ampio display a fungere da centro di controllo e interfaccia per comandare il sistema di infotainment.

 

Piattaforma e aiuti alla guida

Essendo un’auto completamente elettrica la piattaforma (la cosiddetta piattaforma elettrico-globale E-GMP) porterà in dote molto più spazio per i passeggeri e per il vano bagagli mentre tutto ancora tace sulla possibilità di avere gli ADAS, i più classici come Cruise Control e frenata automatica di emergenza dovrebbero comunque trovare posto nella nuova Hyundai 45.

Motore elettrico

E il propulsore? Ci sono novità anche per questo capitolo visto che l’auto in prova che vediamo in questo foto dovrebbe essere equipaggiata da due motori elettrici, uno più piccolo all’asse anteriore e uno più importante e grande all’asse posteriore: insieme i due propulsori permettono di avere la trazione integrale.

Uscita e prezzo

Il modello di produzione dovrebbe essere commercializzato come un crossover elettrico, posizionato in gamma proprio sopra la Kona Elettrica. La casa automobilistica coreana dovrebbe rivelare ufficialmente il crossover 45 EV intorno al 2021. Ancora nessuna notizia sul possibile prezzo.

Tutto sul concept di Ginevra 2019

Questo prototipo presenta un sistema powertrain elettrico, che offre un’anticipazione sul futuro concetto di mobilità del marchio con ingombri sfruttati al massimo, collocando gli elementi che compongono lo stesso sistema propulsivo all’esterno o al di sotto dell’ambiente e, dunque, ottimizzando la capacità di bordo, come segnalato. Le batterie sono presenti in uno “skateboard floor”. Il pianale risulta lineare, soprannominato appunto “skateboard”, consentendo così di ricreare un ambiente similare a un salotto, da arricchire con componenti di arredo, secondo quanto suggerito.
L’estetica della concept 45 riprende alcuni concetti di un’altra storica concept car, introdotta nel 1974, valorizzata da un corpo monoscocca che suggerisce una certa leggerezza e richiamando alla mente i velivoli risalenti agli anni ’20. Lo stesso nome risulta collegato agli angoli a 45° che connotano frontale e zona retrostante, sintetizzando una visione scolpita che rimanda anche alla struttura di un diamante, collegata alla futura produzione elettrica del marchio di Seul. Funzionali anche le linee tese e minimaliste, una prospettiva nel complesso semplice e futurista del design “Sensuous Sportiness”, proposto dal costruttore. L’occhio è attratto subito non solo dalla griglia frontale similare a quella della Pony Coupe Concept del 1974, ispirata a sua volta a una ‘lampada cubica cinetica’, ma anche dal disegno dei gruppi ottici.

Abitacolo minimalista e tecnologico

Il profilo tipico da fastback avveniristica è rafforzato da interni valorizzati con “un’apertura dinamica alla luce del giorno (dynamic daylight opening – DLO)”. Uno spazio “STYLE SET FREE”, come definito da Hyundai, favorisce maggiormente personalizzazione e ricercatezza, grazie all’impiego di materiali come legno, pelle e tessuto, vani portaoggetti riconfigurati e trasparenti, elementi che favoriscono comfort e relax, ampio spazio alla luce naturale, come altro importante fattore ambientale. Uno spazio pensato anche per sostenere la comunicazione di chi è a bordo, grazie all’introduzione di sedute posteriori lounge chair e sedili anteriori ruotabili, che “possono interagire con il sistema di infotainment attraverso un’interfaccia projection-beam” al posto di un più comune touchscreen centrale, con schermi integrati sul cruscotto per favorire una maggiore interazione. La natura tecnologica è confermata anche da altri aspetti come una peculiare guarnizione nella parte bassa esterna che rimarca la capacità della batteria tramite luci LED attive, dando un quadro sull’autonomia residua prima di salire a bordo. Interessante anche il Camera Monitoring System (CMS), con possibili applicazioni sulla futura produzione e funzionale nel settore della guida autonoma, oltre a ulteriori soluzioni che sottolineano “l’architettura aperta di Hyundai” nel campo dell’innovazione. Figurano poi telecamere laterali dotate di modulo rotante incorporato e una specifica spazzola, tutelando la migliore visibilità prospettica.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati