Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: nel nuovo spot gli basta poco per far scappare una Dodge Viper [VIDEO]

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: nel nuovo spot gli basta poco per far scappare una Dodge Viper [VIDEO]

C'è Kimi Raikkonen al volante del potente SUV del Biscione

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: nel nuovo spot gli basta poco per far scappare una Dodge Viper [VIDEO]

L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio incute timore a chi prova a sfidarlo, è questo il messaggio che arriva dalla nuova pubblicità del marchio di Arese.

Forte dei suoi 510 CV erogati dal motore V6 biturbo da 2.9 litri che trova posto sotto il cofano, il performante SUV del Biscione, è protagonista in un nuovo spot, insieme a Kimi Raikkonen, che continua a essere il volto delle campagne pubblicitarie di Alfa Romeo.

Kimi Raikkonen al volante del potente SUV Alfa Romeo

Il nuovo spot, puntando sull’ironia, vede l’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio essere affiancata da una Dodge Viper che la raggiunge al semaforo con atteggiamento di sfida. La prima parte della pubblicità ci mostra il SUV italiano che si muove con disinvoltura e sicurezza tra i tornanti di una strada costiera, mentre vengono mostrate alcune caratteristiche tecniche dello Stelvio Quadrifoglio come le sospensioni a controllo elettrico e il sistema d’infotainment con display da 8,8 pollici.

Stelvio Quadrifoglio spegne in partenza le ambizioni altrui

Poco dopo alle spalle dello Stelvio Quadrifoglio sopraggiunge una sportiva nera, si tratta appunta di una Dodge Viper che al semaforo affianca il SUV di Alfa Romeo. A quel punto, con il semaforo ancora sul rosso, il conducente della Viper preme sull’acceleratore in modo provocatorio, mentre dallo Stelvio Quadrifoglio si abbassa il finestrino con Kimi Raikkonen al volante che guardando verso lo “sfidante” imposta la modalità “Race” sul selettore. Tanto basta per far desistere ogni intenzione competitiva del conducente della Viper che si allontana ancor prima che la sfida in accelerazione con lo Stelvio Quadrifoglio possa avere inizio.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati