Tesla Model X: la NASA ha scelto l’auto per i suoi astronauti

Tesla Model X: la NASA ha scelto l’auto per i suoi astronauti

Sarà quindi la nuova auto di servizio della NASA?

Tesla Model X: la NASA ha scelto l’auto per i suoi astronauti

Quando pensi all’auto di proprietà degli astronauti, probabilmente ti verrà subito in mente una Chevrolet Corvette, storicamente auto molto in voga a Cape Canaveral fin dagli anni ’60. Si dice che tutti gli astronauti e ingegneri del programma APOLLO ne avessero una. Era uno status symbol, uno stemma che ogni astronauta doveva per forza portare con se. Chevrolet aveva anche chiuso una grossa partnership con la NASA per poter affidare una buona flotta di Corvette ad un prezzo ridotto, facendosi pubblicità in Florida e poi in tutto il mondo. Ma oggi, forse, le cose sono cambiate.

Tesla Model X: l’auto “spaziale”

I tempi però sono cambiati, così come le usanze e i trend, oltre che alla simbologia e ai messaggi che si possono o non si possono mandare attraverso i mass media. Sembra quindi molto piò opportuno presentare una vettura a zero emissioni di fronte ad un momento così importante come un nuovo lancio di persone nello spazio. Infatti gli astronauti della NASA Robert Behnken e Doug Hurley si dirigeranno verso il trampolino di lancio al John F. Kennedy Space Center della Florida il 28 maggio a bordo del SUV marchiato tesla.

Si tratta comunque di un’auto che ben si sposta con il tema stellare, sia per il programma Space X di Elon Musk che per le prestazioni pazzesche che questo panzer da oltre 2 tonnellata sa raggiungere. Si parla infatti di un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in meno di 2,8 secondi. Bisogna però considerare che lo zampino del caro Musk c’e sempre. La nuova missione Demo-2 per la navicella Crew Dragon che inizierà alla fine di questo mese p frutto di una collaborazione intensa tra la NASA e Space X, appunto capitanato dal magnate sud africano.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati