Alfa Romeo Giulia: l’esemplare per la Croce Rossa di Piacenza [VIDEO]

Alfa Romeo Giulia: l’esemplare per la Croce Rossa di Piacenza [VIDEO]

È spinta dal 2.2 diesel da 190 cavalli

Alfa Romeo Giulia: l’esemplare per la Croce Rossa di Piacenza [VIDEO]

Un’Alfa Romeo Giulia per la Croce Rossa di Piacenza. La berlina del Biscione è entrata, nei giorni scorsi, nella flotta della sede della città emiliana ed è già operativa per i servizi legati all’emergenza coronavirus, ma resterà comunque a disposizione della CRI anche dopo. Un modello con livrea ed allestimento speciale per le esigenze del soccorso, con sirena, radio ed una presa di corrente.

L’allestimento speciale della Giulia

La ditta Bertazzoni di Collecchio (Parma) ha curato tutti questi aspetti per adattarla al trasporto di persone e materiali necessari per l’ambito medico. Ovviamente fondamentale la sirena: ha 100 watt ed è stata collocata nel vano motore, con una barra lampeggiante blu sul tetto ed una striscia di Led anche su paraurti anteriore e posteriore e sugli specchietti retrovisori esterni.

La radio all’interno dell’abitacolo è fondamentale per le comunicazioni, così come c’è una presa di corrente nel vano baule per il trasporto di organo e sangue. Non mancano anche un borsone sanitario di primo soccorso, una coperta antincendio ed un defibrillatore semiautomatico.

L’Alfa Romeo Giulia della Croce Rossa di Piacenza è spinta dal motore 2.2 diesel da 190 cavalli, abbinata al cambio automatico ad otto rapporti e con una velocità massima di 230 chilometri orari.

Contro il coronavirus e non solo

Come dicevamo, l’utilizzo attuale della berlina del Biscione sarà per la consegna urgente dei farmaci e per trasportare le provette dei tamponi nei centri ospedalieri regionali.

Quando l’emergenza coronavirus sarà terminata, la Giulia resterà al servizio della CRI Piacenza per il trasporto dei pazienti in attesa di trapianto ed il trasporto di organi e di sangue.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati