Milano: stop ad Area B, C e parcheggio libero fino al 31 maggio

Milano: stop ad Area B, C e parcheggio libero fino al 31 maggio

Riattivate le corsie preferenziali per i mezzi pubblici

Milano: stop ad Area B, C e parcheggio libero fino al 31 maggio

L’Italia e Milano sono entrati nel pieno della Fase 2 della lotta al coronavirus, con le riaperture a partire da ieri di buona parte delle attività. Non si sono verificati problemi legati al numero di persone sui mezzi pubblici nel capoluogo lombardo, ma è stato deciso di mantenere alcune disposizioni, per favorire gli spostamenti con i mezzi privati. Fino al prossimo 31 maggio, sono state sospese Area B ed Area C e sarà consentito parcheggiare liberamente sulle strisce blu e gialle.

Riattivate le corsie preferenziali

Il sindaco Giuseppe Sala ha disposto, oltre a quanto già scritto, la “proroga, da parte degli Uffici comunali, dei titoli autorizzativi alla sosta libera oltre che all’accesso in corsie preferenziali, in Zone a traffico limitato e Aree pedonali, ivi inclusi i pass disabili, in scadenza dal 1° maggio 2020 al 31 maggio 2020, per un periodo di 4 (quattro) mesi decorrenti dalla scadenza di ciascun titolo”.

Dopo aver riattivato i divieti di sosta relativi ai mercati comunali, ripartiti già da un paio di settimane, da ieri è “rientrato in vigore il divieto di circolazione nelle corsie preferenziali riservate al trasporto pubblico”, consentendo così una circolazione più fluida per i mezzi di superficie.

Le piste ciclabili

Per evitare il sovraffollamento dei mezzi pubblici e non congestionare la città con le auto, il Comune di Milano sta proseguendo nella realizzazione di 23 nuovi chilometri di piste ciclabili, spesso in corrispondenza con il percorso della metropolitana. Favorendo così l’utilizzo delle biciclette ed anche dei monopattini elettrici, per cui è arrivato il decreto con bonus per l’acquisto.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati