Fiat 126 EV: il RENDER che elettrizza un grande classico

Design minimal, meccanica moderna

Rispolverare una vettura come la Fiat 126 che ha segnato la storia di decenni dell’automobilismo, entrando a far parte della vita di diverse generazione, può portare a risultati sorprendenti. Come ad esempio quello ottenuto dal designer polacco Piotr Czyzewski che ha realizzato la sua personale interpretazione moderna e attuale della Fiat 126.

Uscita di produzione ormai da 20 anni, dopo il debutto nel 1972, la Fiat 126 è, insieme alla 500, uno dei modelli più iconici e rappresentativi della storia del marchio torinese e di riflesso dell’automobilismo italiano. Sarebbe curioso immaginare come potrebbe sembrare oggi una nuova Fiat 126, qualora si volesse spianare la strada per uno suo nostalgico ed emotivamente carico ritorno.

Il render della Fiat 126 EV

Una curiosità che ci viene soddisfatta dall’interessante progetto render di Czyzewski che in realtà ha realizzato una versione moderna della Fiat 126p, vale a dire la versione polacca, prodotta in Polonia, della 126 che nel 1973 venne lanciata con una “p” aggiuntiva nel nome per distinguerla da quelle costruite in altri Paesi.

Motore elettrico

La nuova Fiat 126, basata su forma e stile del modello originale, si propone ovviamente assecondando un reinterpretazione estetica che la possa collocare ai giorni nostri. A quest’opera di attualizzazione si aggiunge la motorizzazione 100% elettrica, che rappresenta ormai una sorta di passe-partout per il futuro della mobilità.

Design minimal e fari moderni

Il design della moderna Fiat 126 EV protagonista di questo progetto digitale è caratterizzato da linee tese e decise, come quelle che caratterizzano la fiancata, e che si sposano con le forme complessivamente squadrate della vettura. A dare slancio al profilo ci sono i montanti A e B neri, che danno la sensazione della presenza di un unica superficie vetrata ad avvolgere l’intero abitacolo, mentre il montante posteriore è più spesso e in tinta carrozzeria. A caratterizzare invece anteriore e posteriore sono dei particolari gruppi ottici che formano fari, fanali e indicatori di direzione esclusivamente con strette strisce luminose a tutta larghezza.

Interni high-tech tra nero e blu

Nel suo viaggio verso il futuro questa moderna Fiat 126 non poteva certo lasciare indietro gli interni. Così l’abitacolo dell’auto è stato completamente rivoluzionato seguendo l’impostazione delle moderne city car elettriche. Con un impostazione semplice e senza particolari fronzoli, dentro spiccano dei raffinati rivestimenti in pelle nera con finiture blu, quest’ultime presenti anche su plancia, volante a due razze, porte e tappetini. Al centro del cruscotto, in posizione rialzata, si erge un grande display touch orizzontale, l’unico presente a bordo, per gestire tutte le funzionalità della vettura.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati