Alfa Romeo, Museo Storico: Prototipi e le Alfasud SVAR ed ESVAR [VIDEO]

Una delle sezioni più corpose della collezione del Museo

Alfa Romeo, Museo Storico: Prototipi e le Alfasud SVAR ed ESVAR [VIDEO]

Il sesto appuntamento proposto da Museo Storico Alfa Romeo, legato alla serie “Open Backstage”, è incentrato sulla sezione “Prototipi”. Si ricordano in particolare le Alfasud SVAR ed ESVAR.

Un altro accattivante capitolo

Accompagnati dalla voce di Lorenzo Ardizio, curatore del Museo Alfa Romeo, si inizia con una carrellata dedicata ad alcuni dei modelli che hanno anticipato o meno le vetture realizzate dal costruttore. Partendo ad esempio dal prototipo della prima Giulia, ma anche 2600 e 1750 berlina travestita, proseguendo proprio verso esemplari di studio collegati a vetture mai sviluppate come la suggestiva Scarabeo e un periodo più recente osservando le evoluzioni di 166, 147 e 156 GTA.
Sono solo alcuni esemplari di una sezione ricca di aneddoti e scoperte e tra i veicoli più interessanti figurano le citate Alfasud SVAR ed ESVAR, messi in evidenza in questo filmato.
Modelli del 1982 che coincidono con un periodo di forti cambiamenti, considerando un’attenzione più profonda per sicurezza ed efficienza. Due vetture introdotte come “realistiche e realizzabili” in occasione dell’allora Conferenza internazionale sui veicoli sperimentali di sicurezza di Kyoto, dopo i convegni ESV avvenuti nel decennio precedente.
ESVAR è l’acronimo di Energy Saving Vehicle Alfa Romeo. Una versione della versione 1.5 Quadrifoglio Oro, studiata pensando alla riduzione dei consumi. Un’auto dotata di un motore caratterizzato da tecnologia CEM, cioè un sistema Controllo Elettronico Motore realizzato dalla casa, oltre a un funzionamento modulare che prevede la disattivazione di due cilindri. Una tecnica ancora attuale. Inoltre si menzionano altri interventi, tipo una scocca alleggerita di 76 kg e un’aerodinamica affinata.
Passando alla SVAR, altro acronimo di Synthesis Vehicle Alfa Romeo, rappresenta un’evoluzione della stessa ESVAR, focalizzando l’attenzione sulla sicurezza. La scocca risulta arricchita da rinforzi in alluminio per essere più resistente, mentre la sospensioni e i freni sulle ruote anticipano idee introdotte solo un anno dopo sulla Alfa Romeo 33, come ricordato.
In precedenza si è parlato di: Formula, Superturismo, Moderne, Granturismo e Speciali.

Video: Museo Storico Alfa Romeo
Immagine di apertura ripresa dal filmato

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati