BMW Serie 4 2020: FOTO LEAKED a ridosso della presentazione del 2 giugno

Le immagini della brochure confermano il doppio rene allargato

La BMW Serie 4 è (quasi) tra noi. La coupé del marchio bavarese era attesa al Salone di Ginevra 2020, ma l’appuntamento elvetico non si è tenuto causa coronavirus e così è stato fissato un evento ad hoc per la sua presentazione. L’auto sarà svelata in diretta streaming il 2 giugno 2020: seguiremo la diretta e vi forniremo tutte le informazioni in tempo reale, nonostante da noi sia un giorno di festività.

Svelato muso e profilo, oltre ai colori disponibili per la carrozzeria

A poche ore dalla presentazione, la nuova BMW Serie 4 ha mostrato in anticipo il suo look attraverso una serie di immagini diffuse in Rete, pubblicate su Germancarforum.com, che ritraggono la vettura su quella che sembra essere la sua brochure ufficiale. La nuova coupé del marchio dell’Elica rivela così il suo profilo e scopre del tutto il frontale, caratterizzato dal nuovo doppio rene ingrandito in altezza. Inoltre le foto leaked svelano pure i colori esterni disponibili per la nuova BMW Serie 4: tra questi ci sono le tonalità di verde e di arancione.

La conferma del nuovo doppio rene più grande

A pochi giorni dalla sua presentazione in anteprima, BMW ha rilasciato una prima immagine teaser della nuova Serie 4 Coupé. La foto, come si vede qui sopra, mostra l’auto nell’oscurità facendoci però vedere buona parte dell’anteriore. Un’anticipazione sufficiente a dare conferma dell’atteso cambiamento del frontale della Serie 4, con l’introduzione della nuova griglia con il doppio rene BMW ristretto in lunghezza e allargato in altezza. Inoltre la foto ci mostra anche la configurazione dei fari anteriori, oltre a fornirci qualche scorcio relativo al design di paraurti e cofano motore.

Le caratteristiche della nuova BMW Serie 4

Gli scatti delle precedenti settimane (qui sotto), con protagonista il prototipo della nuova Serie 4 durante i test al Nurburgring, mostravano la presenza di una nuova ed inedita griglia frontale, più ampia e stretta, abbastanza simile a quella vista nella BMW Concept 4. In queste nuove immagini la probabile novità è un po’ coperta dalla targa, ma pare comunque confermata.

Oltre all’inedito frontale, la nuova BMW Serie 4 mostra anche la configurazione dell’angolo posteriore, facendoci vedere come si sviluppano i fanali della coupé bavarese. L’affilato e tagliente gruppo ottico posteriore si assottiglia man mano che si sviluppa verso la parte centrale del portellone posteriore.

Dalla foto leaked qui sotto possiamo notare anche la presenza di un piccolo spoiler sul portellone del bagagliaio, della presa d’aria laterale a orientamento verticale collocata dietro il passaruota posteriore e di uno dei due terminali di scarico di forma ovale. Aspettando la presentazione, attesa nei prossimi mesi.

I tecnici hanno avuto particolare attenzione per il piacere di guida, con un’auto più bassa di 57 millimetri rispetto alla nuova Serie 3 e con un baricentro di 21 millimetri più vicino alla strada. Tutto ciò si combina con un maggior camber negativo alle ruote anteriori e una carreggiata posteriore più larga di 23 millimetri per affinare le caratteristiche di guida della vettura.

Gli ammortizzatori sono stati messi a punto per una guida ancora più sportiva, così come i montanti frontali specifici e un pannello aggiuntivo sulla paratia frangifiamme ottimizzano la precisione e la risposta dello sterzo. Infine, sono stati aggiunti elementi di rinforzo attorno all’assale posteriore per aumentare la rigidità per una migliore stabilità in rettilineo e accelerazione laterale.

La nuova BMW Serie 4 e i motori

La nuova BMW Serie 4 sarà più leggera grazie alla nuova piattaforma modulare CLAR, la stessa usata per costruire la BMW Serie 3 e potrà ospitare sia motori benzina e diesel, cosi come propulsori elettrificati. Le versioni con il motore benzina saranno la 420i, la 430i e la M440i con potenze da 184 CV fino a 374 CV. Sotto la dicitura diesel troviamo: 420d da 190 CV e 430d da 265 CV.

Già sono state rivelate le specifiche per la M440i: il motore sei cilindri in linea da 374 CV adotterà una tecnologia Mild Hybrid a 48 V, un generatore di avviamento a 48 V e una seconda batteria impiegata per supportare il carico del motore e agire all’unisono con esso. Gli ulteriori 11 CV generati dall’effetto boost elettrico sostengono accelerazioni e riprese.

BMW M4 e BMW i4

La versione più racing e sportiva della BMW M4 adotterà invece il motore benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea con 473 cavalli e 599 Nm di coppia. Se preferite il silenzioso sibilo del propulsore elettrico, sarete contenti di sapere che la nuova BMW i4 è attesa per il mese di giugno 2021 avente un pacco delle batterie da 80 kWh. L’autonomia? Circa 600 chilometri.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati