Gruppo Renault: soldi freschi dalle banche per controbattere alla crisi

Gruppo Renault: soldi freschi dalle banche per controbattere alla crisi

In arrivo cinque miliardi per controbattere alla crisi per Coronavirus

Gruppo Renault: soldi freschi dalle banche per controbattere alla crisi

Arrivano nuovi soldi freschi per il Gruppo Renault direttamente dalle banche. Ad annunciare l’entrata di liquidi è stato lo stesso Gruppo Renault in un comunicato, questa mattina, sottolineando la realizzazione di una convenzione di apertura di credito per un importo totale massimo di 5 miliardi di euro con un pool di banche potendo anche contare sulla garanzia dello Stato francese. L’apertura di credito, che potrà essere utilizzata integralmente o parzialmente, consentirà di garantire il finanziamento del fabbisogno di liquidità del Gruppo in un contesto di crisi senza precedenti come quello imposto dall’apparizione del Coronavirus.

Di seguito le principali caratteristiche dell’apertura di credito:

-importo totale massimo di 5 miliardi di euro, usufruibile integralmente o parzialmente e in un’unica soluzione o in più volte entro il 31 dicembre 2020;
-scadenza iniziale di 12 mesi per ogni prelievo, con la facoltà per Renault di prorogare la scadenza di ulteriori tre anni;
-garanzia dello Stato francese sul 90% dell’importo totale del prestito; pool di banche composto da cinque istituti: BNP Paribas, Crédit Agricole, HSBC France, Natixis e Société Générale.
Cenni sul Gruppo Renault.

Quindi soldi freschi per aiutare il Gruppo e far continuare a lavorare, serenamente, gli oltre 180.000 collaboratori dislocati nei 40 siti di produzione e in 12.700 punti vendita che portano il nome di Renault, Dacia, Renault Samsung Motors, Alpine e LADA (il veicolo elettrico) e l’alleanza Nissan e Mitsubishi Motors. Da non dimenticare che Renault è pure impegnata, dal 2016, nel Campionato del Mondo di Formula 1, notoriamente, un torneo automobilistico estremamente dispendioso per le casse delle società ma allo stesso tempo il giusto palcoscenico per un grande e importante marchio automobilistico come Renault, oltre che banco prova speciale per le tecnologie di domani che troveremo sulle nostre autovetture.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Renault Captur 2020 | Com’è & Come va

Renault Captur 2020: ecco la prova su strada video con la nostra recensione e pagelle
La puntata del nostro consueto Com’è e Come va è dedicata alla nuova Renault Captur 2020. Un’auto capace di scalare
Auto

Renault Clio 2020 | Com’è & Come Va

Renault Clio 2020 TCe 130 CV Initiale Paris: la nostra prova su strada
Renault Clio. La citycar più venduta d’Europa nonché la straniera più venduta in Italia cresce ancora, arrivando alla sua quinta