Mercato auto Italia: altro crollo a maggio 2020, -49,6%

Mercato auto Italia: altro crollo a maggio 2020, -49,6%

Crescono solamente le auto ibride ed elettriche

Mercato auto Italia: altro crollo a maggio 2020, -49,6%

L’effetto crisi coronavirus continua a farsi sentire sul mercato italiano nell’automotive: anche a maggio, pur con le riaperture da inizio mese, è arrivato un segno ampiamente negativo, con il 49,6% in meno di immatricolazioni, rispetto a maggio 2019. Un dato preoccupante, seppur abbastanza prevedibile, che fa perdere oltre il 50% di vendite nei primi cinque mesi del 2020.

In discesa tutti i canali

Entrando più nel dettaglio, il mese di maggio ha visto l’immatricolazione di 99.711 autovetture, rispetto alle 197.881 di un anno fa. Le immatricolazioni sono “per la maggior parte consegne di ordini sottoscritti prima dell’inizio dell’emergenza da Covid-19 – le parole di Michele Crisci, presidente dell’UNRAE – a conferma della gravità della crisi senza precedenti del settore auto”.

Tutti i canali confermano la loro pesante discesa: -35% i privati, -57% le società e -69% il noleggio, in particolare per il breve termine. Anche a giugno probabilmente proseguirà questa discesa, visto che i dati raccolti a fine maggio “parlano di un calo degli ordinativi di circa il 60% rispetto a maggio dello scorso anno”. Con conseguente nuovo atteso calo delle immatricolazioni.

Crescono solamente ibride ed elettriche

Le alimentazioni tradizionali seguono la tendenza negativa del mercato: -52% per le auto benzina e -56% per il diesel, a cui si sommano i dati in discesa di GPL (-51%) e metano (-49%). In controtendenza ci sono le motorizzazioni alternative: +18% per le vetture ibride ed addirittura un +55% per quelle elettriche, quest’ultime arrivate ad una quota di mercato dell’1,8%.

Tutti segni meno per le carrozzerie, con le berline a -55% di vendite e -37% per i crossover, mentre è il Nord-Est la zona più colpita dalle perdite, con un -59% nelle immatricolazioni, seguita dal -45% della zona Nord occidentale. La Fiat Panda resta la vettura più venduta sul mercato italiano, con 4.962 modelli immatricolati, seguita dai 2.063 esemplari della Jeep Compass (top diesel).

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati