Audi A3 2020: una vettura digitale, dai fari all’infotainment

Audi A3 2020: una vettura digitale, dai fari all’infotainment

Tanta tecnologia tra comfort e sicurezza

Audi A3 2020: una vettura digitale, dai fari all’infotainment

La tecnologia è uno degli elementi chiave di questo secolo, anche per quanto riguarda le auto. Così è sempre più presente all’interno delle vetture, come sulla nuova Audi A3. La quarta generazione della vettura dei quattro anelli è in arrivo nelle concessionarie italiane a giugno e propone un ambiente high-tech: dai fari LED all’infotainment, passando per i comandi vocali evoluti.

I proiettori a LED Audi Matrix

Entrando nel dettaglio, nella configurazione top di gamma sono presenti i proiettori a LED Audi Matrix, che integrano per la prima volta le luci diurne ad elevata digitalizzazione. La matrice luminosa, composta da 15 diodi 5×3, consente di generare un motivo specifico per ogni versione.

I proiettori a LED Audi Matrix sono corredati degli indicatori di direzione dinamici e degli abbaglianti adattivi. I diodi generano la luce anabbagliante e abbagliante che illumina la strada in modo preciso e dinamico. Se la telecamera rileva altri utenti della strada, all’interno del cono di luce vengono realizzate specifiche aree d’ombra che evitano l’abbagliamento dei conducenti.

Il nuovo sistema di infotainment MMI

All’interno dell’abitacolo, troviamo il nuovo sistema di infotainment MMI per replicare l’intuitività degli smartphone. Il display MMI touch, lo schermo ad alta risoluzione da 10,1 pollici ed una struttura dei menu con grafica essenziale aiutano e semplificano la navigazione. Inoltre, è disponibile il comando vocale per trovare il servizio richiesto, senza staccare le mani dal volante.

In abbinamento al sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, di serie dall’allestimento Business, è previsto l’Audi virtual cockpit, con funzioni aggiuntive come la rappresentazione della mappa di navigazione in formato ampliato. Lo step superiore, vale a dire l’Audi virtual cockpit plus da 12,3″ (a richiesta) con risoluzione di 1.920 x 720 pixel, consente di optare per differenti layout.

Tra le altre tecnologie presenti sulla nuova Audi A3 ci sono la radio digitale DAB+ di serie, con il sistema Bang & Olufsen 3D Premium Sound System con suono tridimensionale virtuale nella zona anteriore. Non manca la connettività con i propri smartphone, grazie ad Apple CarPlay e Android Auto, con una connettività anche wireless qualche mese dopo il lancio.

I servizi Car-to-X

Le Audi di nuova generazione si ‘parlano’ tra loro e condividono diverse informazioni. Dall’entrata ed uscita dai parcheggi agli avvisi di pericolo, come ad esempio la presenza di nebbia o ghiaccio sul manto stradale. Grazie al collegamento in rete con l’infrastruttura urbana, inoltre, i semafori inviano informazioni all’auto in modo che il conducente possa adattare la velocità per “l’onda verde”. Questo servizio è ora attivo solo a Dusseldorf e Ingolstadt, ma verrà esteso nel 2020 ad altre città.

Amazon Alexa sulla A3

Per completare la tecnologia presente sulla vettura dei quattro anelli, dalla seconda metà del 2020, sarà disponibile Amazon Alexa. Potrà interagire con l’utente proprio come i dispositivi casalinghi, con richieste come il meteo, la musica in streaming, le notizie, ma anche la possibilità di chiudere le porte, gestire le luci e regolare l’accesso al garage di casa direttamente dal veicolo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati