Scatola nera auto: conviene davvero?

Scatola nera auto: conviene davvero?

Scatola nera auto: conviene davvero?

La scatola nera sulle auto è un dispositivo di cui si è parlato sempre di più nel corso degli ultimi anni. È arrivato lo sconto obbligatorio sull’RC Auto per chi decide di installarla sulla propria vettura e c’è l’ipotesi possa diventare un obbligo tra qualche anno, partendo dalle vetture di nuova immatricolazione. Ma di cosa si tratta? E davvero può essere conveniente per l’automobilista?

Registra i dati della vettura

Questo dispositivo ha un rilevatore GPS, un accelerometro e vari chip collegati con l’elettronica dell’auto, per registrare una grande quantità di dati ed informazioni relativi alla vettura ed allo stile di guida dell’assicurato, così come essere in grado di ricostruire eventuali incidenti.

La scatola nera è in comodato d’uso gratuito ed i costi di installazione (e quelli per disinstallarla) sono a completo carico della compagnia assicurativa. Il montaggio va effettuato esclusivamente in un’officina convenzionata dell’assicurazione, così come quando viene smontata.

I pro della scatola nera

Decidere di installare la scatola nera (o Black Box) sulla propria auto, come dicevamo, garantisce uno sconto sull’assicurazione RC, obbligatorio per legge. L’entità non è fissa, varia a seconda della compagnia e della zona, ma solitamente è almeno il 10%.

In caso di furto, con questo dispositivo è più agevole ritrovare la propria vettura, così come viene ricostruita con dati ‘ufficiali’ la dinamica di un eventuale incidente, mettendoci al riparo di eventuali frodi o inganni dall’altro automobilista (o utente della strada) coinvolto.

I contro della scatola nera

Vale, ovviamente, anche la situazione inversa. La Black Box registra tutti i dati e, ad esempio, se stiamo viaggiando oltre il limite di velocità al momento dell’incidente, ci sarà una corresponsabilità nel sinistro. Un automobilista è costantemente tracciato, dunque, nel corso degli spostamenti.

Inoltre, la scatola nera è collegata alla batteria dell’auto e riduce un po’ la durata di quest’ultima. Conviene? Questi i pro e contro, lasciamo a voi la decisione…

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati