Fiat Panda Easy Hybrid: debutta l’ibrida entry-level a meno di 10.000 euro

Fiat Panda Easy Hybrid: debutta l’ibrida entry-level a meno di 10.000 euro

Allestimento per la città, dichiara consumi di 4 l/100 km

Fiat Panda Easy Hybrid: debutta l’ibrida entry-level a meno di 10.000 euro

La Fiat Panda ibrida estende la gamma con l’introduzione della versione d’ingresso Easy Hybrid che mette insieme l’estetica urban con il sistema propulsivo a tre cilindri elettrificato.

In promozione fino a fine giugno a 9.900 euro

Sotto il cofano della Panda Easy Hybrid troviamo infatti il motore Firefly mild-hybrid che eroga 70 CV, già disponibile anche sulla 500, che in questo allestimento è stato combinato con un look “cittadino”. Fiat propone la Panda Easy Hybrid con un prezzo di listino di 13.750 euro, ma grazie alla promozione di lancio, che rende la vettura come l’ibrida più accessibile del mercato, è disponibile al prezzo scontato di 9.900 euro, di cui si può beneficiare attraverso la sottoscrizione, entro la fine del mese di giugno, del finanziamento Be-Hybrid (anticipo zero e nessuna rata fino al 2021).

Look per la città

Posizionandosi sotto la City Cross, che vanta invece un look votato all’off-road leggero, la Fiat Panda Easy Hybrid ha un aspetto più declinato per l’utilizzo cittadino. Rispetto alle altre varianti Easy con motori tradizionali, vanta il logo Hybrid sul portellone posteriore. Rimangono invece identiche le dimensioni (3,65 m di lunghezza), così come la capacità di carico del bagagliaio pari a 200 litri, espandibili fino a 870 litri abbassando gli schienali dei sedili posteriori. Nonostante si tratti della versione entry-level, l’equipaggiamento di serie della Panda Easy Hybrid vanta la presenza di climatizzatore manuale, alzacristalli elettrici, radio DAB con presa USB e due altoparlanti, servosterzo elettrico DualDrive, sensore pressione per gli pneumatici e apertura/chiusura delle portiere azionabile dal telecomando.

Consumi di 4 l/100 km ed emissioni di 89-92 g/km di CO2

A muovere la Fiat Panda Easy Hybrid c’è il powertrain elettrificato 1.0 Firefly da 70 CV con motore elettrico da 4,9 CV che recupera energia in frenata ricaricando la batteria agli ioni di litio da 11 Ah. Associato al cambio manuale a 6 marce, il motore 1.0 mild-hybrid, assicura Fiat, è in grado di garantire le medesime prestazioni del propulsore 1.2 Fire da 69 CV, col vantaggio però di ridurre del 20% le emissioni inquinanti. La Panda Easy Hybrid ha un consumo medio dichiarato di 4 l/100 km a fronte di emissioni di CO2 pari a 89-92 g/km. Questa versione dell’utilitaria torinese è omologata Euro 6D-Final.

Anche con D-Fence pack

Anche sulla Panda Easy Hybrid, così come sul resto dei modelli Fiat, è disponibile il D-Fence pack al prezzo di 299 euro. Si tratta di un pacchetto, sviluppato da Mopar, che prevede una serie di accessori che contribuiscono a rendere pulita, salubre e igienizzata la vettura, come il purificatore dell’aria per l’abitacolo, il filtro che blocca l’ingresso dell’impurità dall’esterno (particolato e allergeni) e la lampada UV che consente di igienizzare le superfici con cui vengono a contatto i passeggeri che salgono a bordo.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati