Citroen SpaceTourer: arriva la versione 100% elettrica della monovolume

Citroen SpaceTourer: arriva la versione 100% elettrica della monovolume

Arriverà nelle concessionarie dalla fine del 2020

Citroen SpaceTourer: arriva la versione 100% elettrica della monovolume

La Citroen SpaceTourer diventa anche 100% elettrica. Assieme alle classiche e già presenti motorizzazioni termiche, la monovolume del Double Chevron ora si presenta in versione a zero emissioni. Tre lunghezze, quattro versioni, due batterie disponibili, per arrivare fino a 330 km di autonomia dichiarata (WLTP). Arriverà nelle concessionarie italiane alla fine del 2020.

Lo sportellino ed il logo ‘e’

Non ci sono particolari novità dal punto di vista estetico: si tratta dello stesso modello, rispetto alla versione termica, con l’aggiunta del logo ‘e’ sulla griglia frontale e sul portellone posteriore, una copertura intermedia della calandra sul frontale e, ovviamente, lo sportellino di ricarica.

Qualche cambiamento in più all’interno dell’abitacolo, dove viene introdotto il nuovo comando del cambio e-Toggle, il selettore con le tre modalità di guida (Eco, Normal e Power) ed una strumentazione specifica per le informazioni su consumo e carica ed un display a colori (‘Energy’) per visualizzare il flusso di energia, l’autonomia e lo stato di carica.

La Citroen e-Spacetourer consente di far viaggiare fino a 9 persone ed è disponibile in tre lunghezze: XS (4,60 m), M (4,95 m) e XL (5,30 m). Sono quindici le tecnologie per i sistemi di assistenza alla guida, dall’head-up display al riconoscimento dei segnali stradali, passando per la frenata di emergenza e la commutazione automatica degli abbaglianti.

Fino a 330 km di autonomia

La monovolume elettrica è spinta dal motore a zero emissioni da 136 CV e 260 Nm di coppia massima, con una velocità massima di 130 km/h e tre modalità di guida, dalla più economica alla più brillante. Come dicevamo, ci sono due pacchi batteria disponibili: da 50 kWh e da 75 kWh, con rispettivamente un’autonomia dichiarata fino a 230 e 330 chilometri (ciclo WLTP). La batteria più capiente non è disponibile per la versione XS, l’altra è disponibile per tutte le lunghezze.

La presa di ricarica è posizionata nella parte anteriore sinistra di ë-SpaceTourer e la ricarica viene effettuata in modalità Park. Sono disponibili due tipi di caricabatteria: un caricabatteria monofase da 7,4 kW di serie e un caricabatteria trifase da 11 kW in opzione. Si può ricaricare sia con la presa domestica, che con la ricarica rapida o super rapida. Con quest’ultima, si può recuperare la piena autonomia della batteria da 50 kWh in 30 minuti e di quella da 75 kWh in 45′.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati