Sedili in tessuto: come eliminare le macchie di sporco

Sedili in tessuto: come eliminare le macchie di sporco

Bisogna fare attenzione, per evitare di rovinarli

Sedili in tessuto: come eliminare le macchie di sporco

Tra le manutenzioni da fare sull’auto c’è anche la pulizia dei sedili, in particolare quando si sporcano con qualche macchia. Bisogna però fare attenzione, per evitare di rovinarli: utilizzare la giusta tecnica ed i giusti prodotti. Vediamo come fare per pulire i sedili in tessuto, mentre per quelli in pelle servono altre accortezze, in quanto solitamente più delicati.

Come pulire i sedili in tessuto

Prima di pulirli, è importante rimuovere la polvere, la terra o le briciole. Basta un semplice aspirapolvere per effettuare l’operazione, cercando anche di allargare le pieghe dell’imbottitura, in modo da poter rimuovere lo sporco anche da queste aree più difficili da raggiungere.

Una volta effettuata con cura questa operazione, ora si può spruzzare il detergente per la pulizia dei sedili dell’auto in tessuto sull’area da pulire. Non esagerare con il prodotto e seguire le istruzioni sulla quantità solitamente riportate sullo spray o sulla confezione. Meglio pulire una zona alla volta.

Va utilizzata una spazzola a sete medie o morbide per pulire il rivestimento dei sedili, non una a setole dure per evitare di rovinare la superfice. Immediatamente dopo aver terminato la rimozione della macchia, è necessario eliminare il residuo del prodotto con un panno in microfibra.

Una volta terminata la rimozione di tutte le macchie, infine, il consiglio è quello di ripassare l’aspirapolvere, sia per eliminare eventuali residui che per aiutare il tessuto ad asciugarsi più in fretta. Prima di riutilizzare i sedili, attendere che siano completamente asciutti.

Quali prodotti vanno utilizzati

Il consiglio è sempre quello di utilizzare un prodotto specifico, ma ci sono anche modalità ‘fai da te’ per poter pulire i sedili in tessuto. Innanzitutto, si può usare il detersivo da bucato, sciogliendolo in acqua calda e poi utilizzare un panno bagnato in microfibra con l’acqua fredda per risciacquare.

Un altro metodo è l’utilizzo dell’aceto di vino bianco, assieme a qualche goccia di detersivo per piatti e l’acqua calda. Una terza alternativa è il bicarbonato di sodio con l’acqua calda, infine, si può anche utilizzare l’acqua frizzante.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati