Apple CarKey: così il nostro iPhone diventerà la chiave dell’auto

Apple CarKey: così il nostro iPhone diventerà la chiave dell’auto

Compatibile anche con l'Apple Watch, sarà presentata entro la fine del 2020

Apple CarKey: così il nostro iPhone diventerà la chiave dell’auto

Grazie ad una Features che si chiamerà Apple CarKey, in un futuro neanche troppo lontano, tutti i veicoli di nuova generazione verranno attivati e aperti solamente con l’ausilio del nostro smartphone. La notizia era ormai nell’aria da qualche periodo, come testimoniano anche gli studi di Bosch riguardo ad una tecnologia simile, che permetterà invece a tutti gli smartphone di poter dialogare e aprire la nostra vettura. Si tratta di una connettività su base NFC, già in fase di studio da diversi anni e che potrebbe arrivare sugli iPhone di ultima generazione già con l’aggiornamento 13.6.

Apple CarKey, come funziona?

Sarà quindi possibile aprire ed avviare la nostra vettura (se provvista di questa tecnologia) tramite il nostro dispositivo cellulare o anche tramite l’Apple Watch. La nuova funzionalità sfrutterà in contemporanea sia Apple CarPlay che Apple Wallet, nel quale inserirà una chiave digitale, sotto forma di immagine della vettura. Basterà infatti toccare poi la chiave digitale per poter interagire con la vettura, ottenendo anche interessanti informazioni da remoto. Si integrerà molto probabilmente con le varie applicazioni che alcuni marchi automobilistici già forniscono per l’intera gamma di veicoli, andando così ad ampliare le possibili funzionalità. Sarà infatti possibile anche condividere la chiave digitale con altri utenti, così da potersi scambiare l’auto senza doversi necessariamente passare le chiavi fisicamente.

Condivisione della chiave d’accesso

Il concetto dello sharing è sempre più attuale, esteso quindi anche ai beni privati, così da metterli in condivisione con altri membri della famiglia o ad amici. Sarà infatti possibile inviare la chiave crittografata tramite iMessage, come testimonia anche l’aggiornamento di iOS 13.4 Beta 2. Non sarà possibile però inviarla nelle chat di gruppo, solamente in quelle private. Ci sarà la possibilità di generare anche delle nuove chiavi temporanee, così da rendere accessibile la vettura ad un altro utente per un tempo limitato e determinato. Ovviamente è richiesta l’autenticazione biometrica, con Face ID o impronta digitale, così come per Apple Pay e Apple Cash. Dovrebbe anche essere disponibile una modalità chiamata “Express“, consentendo l’accesso alla vettura per altri tot utenti senza doversi necessariamente autenticare (immaginiamone un utilizzo aziendale).

Apple CarKey: quando arriva?

Secondo alcuni rumors online, sarebbe stata scovata una la Policy di Apple CarKey all’interno di iOS 13.5.1 e in iOS 13.6 Beta, dove si ritrovano alcune norme e leggi circa l’utilizzo dell’app e le sue limitazioni. Come anticipato, per far sì che la tecnologia sia completamente utilizzabile bisognerà attendere i primi veicoli compatibili con tale sistema di comunicazione, quindi verosimilmente 2/5 anni dalla presentazione ufficiale di CarKey, che potrebbe avvenire già questa estate 2020.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati