Volkswagen ID.3: via agli ordini della 1ST Edition, da 37.350 euro

Le prime consegne sono previste per settembre

La produzione è ripresa a fine aprile, ora la Volkswagen ID.3 è pronta ad arrivare sulle strade mondiali ed italiane. Da oggi, infatti, è possibile ordinare la serie speciale 1ST Edition, anche in Italia, con un listino prezzi a partire da 37.350 euro. Lo potrà fare solamente chi aveva aderito al pre-booking di questo modello, trasformandolo così in un ordine reale.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3 1ST

La Volkswagen offre l’edizione speciale ID.3 1ST in quattro colori e tre versioni. Tutte sono equipaggiate con cerchi di grande diametro e una ricca dotazione di serie che per la ID.3 1ST include, tra gli altri, comandi vocali e navigazione satellitare. La ID.3 1ST Plus aggiunge IQ.Light e design bicolore interno ed esterno, mentre la ID.3 1ST Max ha anche un ampio tetto panoramico e sistemi avanzati come l’innovativo head-up display con realtà aumentata.

Tutte le versioni sono equipaggiate con la batteria da 58 kWh, per un’autonomia fino ai 420 km nel ciclo WLTP ed un anno di ricarica incluso, grazie all’acquisto tramite il pre-ordine.

I prezzi della 1ST Edition

I prezzi di listino italiani delle tre declinazioni della 1ST edition: da 37.350 Euro per la ID.3 1ST, da 43.650 Euro per la ID.3 1ST Plus e da 47.950 Euro per la ID.3 1ST Max. Come segno di riconoscenza nei confronti degli aderenti al pre-booking, il marchio tedesco offre di far parte del 1ST Mover Club.

L’adesione consente ai clienti un’interazione diretta con la Volkswagen e i suoi esperti, oltre a garantire lo sconto delle prime tre rate della formula finanziaria Progetto Valore Volkswagen ID. o dei primi tre canoni del Noleggio Volkswagen. Le ID.3 1ST saranno consegnate ai First Movers da settembre.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3

Parlando di design, la Volkswagen ID.3 si presenta con una dimensione compatta e con linee pulite, senza tanti fronzoli. È lunga 4,26, larga 1,81 e alta 1,55 metri, con un passo di 14 centimetri superiore rispetto alla Golf attualmente in commercio. C’è dunque tanto spazio per le ginocchia anche per i passeggeri posteriori, senza perdere capienza per un bagagliaio da 380 litri.

La plancia è minimalista, riprendendo l’idea già vista all’esterno, con il cruscotto digitale ed il touch screen centrale da 10 pollici, dove vengono gestiti l’intrattenimento e tutte le informazioni chiave. Sono presenti quattro prese di ricarica USB-C e sono caratteristici i pedali di acceleratore e freno, con impressi i simboli ‘play’ e ‘pausa’.

La Volkswagen ID.3 ed il motore

La Volkswagen ID.3 è spinta dal motore elettrico da 204 cavalli, abbinato a tre opzioni per le batterie: da 45, 58 o 77 kWh, garantendo così un’autonomia compresa tra 330 e 550 chilometri.

Sarà possibile ricaricare di circa l’80% della batteria in circa mezz’ora, con le colonnine di ricarica rapide, per un modello il cui software potrà essere costantemente aggiornato nel corso del suo ciclo di vita, in modo da essere sempre in linea con le novità proposte.

Volkswagen ed il futuro elettrico

La ID.3 sarà solamente il primo passo di questa rivoluzione, con altri modelli in arrivo: “Seguiranno il SUV, il pulmino ed una berlina lunga circa cinque metri. Già mostrate da Volkswagen in forma di prototipo”. Con un obiettivo a medio-lungo termine: “La ID.3 è realizzata su una piattaforma versatile, realizzata solo per modelli 100% elettrici – conclude Cara – che consentirà a Volkswagen di raggiungere, entro il 2025, la realizzazione di venti modelli totalmente elettrici”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati