Ferrari F430 Scuderia: con lo scarico diretto Capristo semina il panico a Monte Carlo [VIDEO]

Ferrari F430 Scuderia: con lo scarico diretto Capristo semina il panico a Monte Carlo [VIDEO]

Quei 510 CV e quel V8 sarebbero da rendere patrimonio dell'umanità

Ferrari F430 Scuderia: con lo scarico diretto Capristo semina il panico a Monte Carlo [VIDEO]

La Ferrari F430 Scuderia è stata la penultima edizione speciale di Ferrari a poter vantare quel leggendario sound, tipico del V8 di Maranello. Dopo di lei la magica 458 Speciale, ma con il successivo passaggio ai motori turbo, un po’ di quel timbro classico e acuto è stato perso, a beneficio di motori più potenti, efficienti e performanti. Oggi vi proponiamo un video di un particolare esemplare di F430 Scuderia dotata di un preziosissimo scarico Capristo intenta a seminare il panico in quel di Monte Carlo.

Ferarri f430 Scuderia: dio benedica i V8 aspirati

Quando metti assieme la scritta “V8” e “scarico diretto” non puoi che aspettarti una magica melodia provenire dagli speaker del tuo dispositivo. Vi consigliamo vivamente di collegarci un bel paio di auricolari e godervi tutti e 4 i minuti di questo video, con un esemplare di F430 Scuderia dotata di un costosissimo scarico diretto Capristo. La sportiva italiana si trova a dare un po’ di spettacolo a Monte Carlo, accompagnata da una bellissima Aventador modificata.

La F430 fu una Berlinetta di Ferrari prodotta tra il 2004 e il 2009, la cui Scuderia fu il “canto del cigno”, prima di venire sostituita dalla Ferrari 458 Italia. Nel retro troviamo il mitico F136E, un V8 di 90° 4.3l di cilindrata, capace di erogare 510 CV e 470 Nm di coppia a 8.500 giri/min. Rispetto alla 430 tradizionale aveva ricevuto un trattamento dimagrante di ben 100 kg, arrivando a 1.250 kg a secco, per poter staccare uno 0-100 km/h di soli 3,6 secondi e una velocità massima di 320 km/h. Prestazioni di tutto rispetto per il 2007, anno in cui venne presentata al Salone di Francoforte, sotto alla guida e allo sviluppo di un “certo” Michael Schumacher.

L’auto era equipaggiata con cambio automatico F1 di ultima generazione e freni carboceramici per assicurare maggiori performance e ridurne il peso complessivo. Furono prodotti solo 1.200 esemplari di questo magico oggetto da collezione.

Video Credit: ExoticCarspotters (Youtube)

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati