PSA: i van elettrici aprono una nuova era a zero emissioni

PSA: i van elettrici aprono una nuova era a zero emissioni

Arrivano Peugeot e-Expert, Citroen e-Jumpy e Opel Vivaro-e

PSA: i van elettrici aprono una nuova era a zero emissioni

Il Gruppo PSA prosegue l’elettrificazione della sua gamma, questa volta per quanto riguarda i veicoli commerciali. Nei prossimi mesi arriveranno sui mercati internazionali le versioni a zero emissioni dei veicoli commerciali leggeri del segmento intermedio: Peugeot e-Expert, Citroen e-Jumpy e Opel Vivaro-e, in attesa di rendere l’intera gamma elettrica entro la fine del 2021.

”Una gamma senza compromessi”

Proprio questo è stato il tema della conferenza stampa (digitale viste le restrizioni del periodo) dal quartier generale del gruppo francese. Xavier Peugeot, vicepresidente della Business Unit Veicoli Commerciali Leggeri di PSA, ha parlato di questi modelli e delle strategie presenti e future del marchio su questo tema: “Sei mesi fa avevamo annunciato una gamma di veicoli commerciali completamente elettrificata entro il 2021. Ora possiamo confermare queste ambizioni”.

Un cambiamento al passo con i tempi, dove le norme ambientali sono sempre più stringenti: “Vogliamo essere al 100% in regola con le nuove norme sulla CO2 – ha proseguito il dirigente francese – L’ambizione del Gruppo PSA è continuare a fornire libertà nei movimenti a tutti i nostri clienti. Le norme sono cambiate, soprattutto nei centri cittadini, e noi vogliamo permettere a tutti di lavorare e di muoversi, con i modelli elettrici. Senza alcun compromesso”.

Autonomia fino a 330 chilometri

Questi nuovi van elettrici saranno tutti spinti dal motore a zero emissioni da 136 cavalli e 260 Nm di coppia massima (“Non vogliamo ridurre il piacere di guida e le prestazioni”), con una doppia possibilità per l’autonomia: 230 o 330 chilometri. Il motivo? “Secondo una nostra ricerca – ha spiegato Anna-Lise Richard, responsabile Business Unit PSA – l’83% dei clienti fa, di media, meno di 200 chilometri al giorno, mentre il 44% non ha mai guidato più di 300 chilometri”.

Ovviamente la ricarica è un altro tema chiave: questi veicoli elettrici possono recuperare l’80% dell’autonomia in 30 minuti con la ricarica rapida pubblica, arrivando al 100% in circa un’ora. A lavoro o a casa si ricarica del 50% in una notte con la corrente standard, ma arriva al 100% installando una Wallbox. La batteria ha una garanzia di 8 anni e 160.000 chilometri.

Carico invariato e pianificazione dei viaggi

La gamma elettrica di van è dedicata sia a chi effettua il trasporto merci sia per quello dei passeggeri, con facilità di carico e di salita. Una capacità di 1.275 chilogrammi (“Siamo sugli stessi dati delle versioni a motore termico”) e fino a nove posti, ma ci sono varie dimensioni.

Tramite l’app Free2Move, inoltre, sarà possibile pianificare i viaggi più lunghi. Si seleziona il percorso, con le tappe per poter effettuare la ricarica ed affrontare così lo spostamento senza particolari affanni o preoccupazioni, a causa del livello della batteria prossimo allo zero.

No agli ibridi, al lavoro sui Fuel Cell

Insomma, c’è grande fiducia per questa nuova era: “I van saranno sempre una categoria chiave, ma saranno diversi con l’evolversi delle regole e restrizioni, soprattutto nelle grandi città. Quella elettrica è l’avvio di una lunga evoluzione”. E, parlando di numeri, PSA punta ad un 5% nella quota interna di veicoli a zero emissioni nel primo anno, per arrivare al 15% nei prossimi cinque anni.

Uno sguardo anche al futuro: “Non ci sono in programma versioni ibride – le parole di Peugeot – perché ci aspettiamo il miglior compromesso tra costo ed utilizzo con i modelli elettrici, grazie alla doppia scelta per la batteria”. Diverso, invece, il discorso Fuel Cell: “Stiamo lavorando su questa tecnologia. È più costosa, ma consente vantaggi su autonomia e velocità di rifornimento”.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati