Emissioni CO2: in Europa valori medi in crescita per il terzo anno consecutivo, colpa dei SUV

Emissioni CO2: in Europa valori medi in crescita per il terzo anno consecutivo, colpa dei SUV

La colpa sarebbe da attribuire ai SUV e alle auto a benzina di grossa stazza

Emissioni CO2: in Europa valori medi in crescita per il terzo anno consecutivo, colpa dei SUV

Secondo l’AEA, i valori medi di emissioni di CO2 annuali sarebbero in crescita per il terzo anno consecutivo in Europa. A poco sarebbero quindi valse le nuove normative di Bruxelles, che entreranno in vigore dal prossimo anno. I costruttori dovranno correre velocemente ai ripari, per non incappare in multe salatissime. Le versioni elettrificate stanno iniziando a pullulare in ogni gamma di modelli per i vari brand, ma sembrerebbe non bastare ancora. BMW ad esempio ha scelto di togliere dalla produzione la potentissima M2 Competition (qui l’articolo) per abbassare la media di gamma, e molti altri produttori hanno intrapreso strategie simili.

Si spinge per far acquistare auto elettrificate e ridurre la media di emissioni per gamma

Questo l’obiettivo comunque di tutti i brand, spingere i clienti ad acquistare auto sempre più elettrificate, tra cui full-hybrid, mild-hybrid o plug-in. Nel 2019 infatti si è registrato il terzo aumento consecutivo di emissioni medie per tutte le auto immatricolate nell’anno solare: 122,4 grami/km di CO2 contro i 120,8 del 2018. Un valore comunque positivo, ma solo rispetto al limite di 130g imposto per il 2018, mentre dal prossimo anno il limite dovrebbe scendere a soli 95 g/km, dovendo ridursi di oltre il 22% rispetto ai valori dello scorso anno.

La causa? Più SUV venduti e più auto a benzina

Inutile girarci attorno. I SUV rappresentano sempre di più la fetta principale delle nuove auto immatricolate (il 38% nel 2019), che esse siano C-SUV o B-SUV, auto più alte, più pesanti e meno aerodinamiche, elementi che chiaramente influenzano i consumi, quasi direttamente proporzionali alle emissioni di CO2. Aggiungiamo poi che le immatricolazioni di auto alimentate a diesel continuano a diminuire, carburante famoso per i suoi consumi ridotti, soprattutto su auto di grossa stazza come appunto i SUV, sempre più protagonisti della transizione a benzina o ibrido-benzina. In questo modo aumentano i consumi, quindi le emissioni di CO2 e il valore medio dell’immatricolato europeo continua a salire.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

FORUMAutoMotive: a Milano il diesel viene assolto

Un gasolio Euro 6 emette fino al 95% di NOx in meno rispetto ad un Euro 0
È andato in scena a Milano questa mattina il #FORUMAutoMotive, tradizionale appuntamento che ormai diversi anni caratterizza la filiera delle