Skoda Octavia G-TEC 2020: debutto in autunno con 700 chilometri di autonomia

Skoda Octavia G-TEC 2020: debutto in autunno con 700 chilometri di autonomia

Skoda Octavia G-TEC 2020: promessa una grande autonomia ma cala il bagagliaio

Skoda Octavia G-TEC 2020: debutto in autunno con 700 chilometri di autonomia

Ecco la nuova Skoda Octavia G-TEC, con la sua denominazione che indica la berlina best seller Skoda alimentata a metano, portando cosi su strada e sul mercato lo stesso sistema propulsivo già annunciato per la cugina minore Volkswagen Golf. La Octavia G-TEC sarà l’ultima Skoda a essere alimentata a metano visto che nel prossimo futuro si punterà tutto su motori elettrificati come dichiarato dallo stesso Ceo Herbert Diess.

Tre serbatoi a metano e una a benzina

Il sistema a metano che alimenterà la nuova Skoda Octavia G-TEC sarà cosi composto: un motore termico 1.5 quattro cilindri TSI sovralimentato a benzina con 130 CV e tre serbatoi più uno: tre dedicati al metano e uno alla benzina. La triade permette di stivare 17,33 litri per raggiungere un’autonomia complessiva di 700 chilometri. Invece, il serbatoio per la benzina viene usato solo come riserva e ha una capacità di nove litri. I tre serbatoi a metano sono collocati due sotto il divanetto posteriore e uno sotto il vano bagagli mentre il consumo dichiarato dalla Casa si attesta sui 22 chilometri per litro mentre i consumi dichiarati di gas naturale nel WLTP sono registrati fra i 3,4 ed il 3,6 kg/100 km.

Capienza del bagagliaio ridotta

Esteticamente la Skoda Octavia G-tec è del tutto simile alla variante normale, solo i badge G-TEC ci permettono di distinguerla dalla sorella benzina. Il bagagliaio, visto lo spazio “rosicchiato” dai due vani del metano, raggiunge una capienza complessiva di 455 litri (la normale Skoda Octavia G-TEC permette di stivare 600 litri a 455 litri mentre la station wagon passa da 640 a 495 litri di capienza).

Uscita Skoda Octavia metano 2020

Vedremo la nuova Skoda Octavia G-TEC, nella versione berlina e station wagon, debuttare sul mercato 2020 in autunno.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati