Estate 2020 e coronavirus: le regole per viaggiare in auto

Estate 2020 e coronavirus: le regole per viaggiare in auto

Quando servono il distanziamento sociale e le mascherine

Estate 2020 e coronavirus: le regole per viaggiare in auto

La situazione legata alla pandemia coronavirus in Italia sta migliorando ed ormai gli spostamenti sono liberi, non solo in Italia, anche per la maggior parte dei paesi europei (e qualcuno extra). Tuttavia, restano ancora in vigore le regole sul distanziamento sociale e sono valide anche se si utilizza la propria auto per gli spostamenti, tra cui andare in ferie o fare qualche weekend fuoriporta.

Nessun problema tra conviventi

Se il viaggio viene effettuato esclusivamente tra persone conviventi non c’è alcuna restrizione. Per esempio, una famiglia con due adulti e tre figli può viaggiare senza alcun problema in cinque sulla stessa auto (ovviamente a patto sia omologata per cinque posti).

Mascherine e distanza anche in auto

Se, invece, si affronta il viaggio con persone non conviventi, allora al massimo si potrà stare in tre persone in una vettura da cinque posti ed in cinque in una da sette posti. Infatti, nessuno può sedersi al fianco del conducente e possono sedersi al massimo due passeggeri per ciascuna fila posteriore, con l’obbligo per tutti di indossare la mascherina.

Quest’ultima può non essere indossata solamente nel caso ci sia un separatore fisico (plexiglass) tra la fila anteriore e posteriore della vettura, con un solo passeggero nel sedile posteriore.

I viaggi all’estero

Queste sono le regole per viaggiare sul territorio italiano. In caso abbiate in programma un viaggio all’estero, magari con trasferimento in aereo e noleggio auto nel Paese di villeggiatura, vi consigliamo di informarvi sulle regole di quel determinato stato, per evitare spiacevoli sorprese.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    4 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Luca ha detto:

      Provate voi se siete asmatici gravi a viaggiare con la mascherina…
      Non è la mascherina che protegge da un virus, ci sono mille modi per infettarsi, per esempio: la stessa pelle respira e assorbe sostanze nocive, un medico serio e competente potrà affermare ciò..

    • Alc ha detto:

      Fatemi capire…. per raggiungere un luogo di villeggiatura con degli amici con cui convivrò per una settimana sotto lo stesso tetto devo andare con 2 auto per non rischiare di beccarmi da 400 a 3000 euro di multa (che poi, chi la prende? Il guidatore o tutti gli occupanti? si divide o una a testa? nessuno ne parla) quando su tutta la riviera adriatica nessuno porta la mascherina in spiaggia o in acqua e nessuno dice nulla. Ma che senso ha?!??

    • Carmen Borgini ha detto:

      più che un commento richiederei una informazione:
      marito e moglie viaggiano con 2 amici che logicamente non appartengono alla famiglia.
      Possono restare seduti davanti marito e moglie e contemporaneamente sui sedili posteriore i due anici?
      Questa costellazione non l’ho ancora letta.
      Aiutatemi a capire.

    • Lorenzo V. E. Bellini ha detto:

      Purtroppo in questo caso dobbiamo andare a interpretazione. Tecnicamente il distanziamento sociale è ancora in vigore. Partendo dal presupposto che i due amici siano a loro volta conviventi, dovranno obbligatoriamente posizionarsi sui sedili posteriori. Se per caso non fossero conviventi, dovranno anche cercare di stare a distanza senza occupare l’eventuale posto centrale (le dimensioni dell’auto a questo punto giocheranno un ruolo fondamentale). Sicuramente, però, tutti gli occupanti dovranno indossare la mascherina. Attenzione, però, perché ci stiamo muovendo in una zona un po’ nebbiosa della regolamentazione.

    Articoli correlati