Mini John Cooper Works 2021: restyling filmato durante i test in pista [VIDEO SPIA]

Mini John Cooper Works 2021: restyling filmato durante i test in pista [VIDEO SPIA]

Forse l'ultimo facelift prima della nuova generazione

Mini John Cooper Works 2021: restyling filmato durante i test in pista [VIDEO SPIA]

La Mini John Cooper Works sta preparando un altro aggiornamento, come testimoniato dal video spia qui sopra.

Si tratta di un nuovo restyling che dovrebbe essere l’ultimo primo che la Casa britannica stacchi la spina dell’attuale generazione e la sostituisca con un modello completamente nuovo.

Aspettando la nuova generazione

Con la terza generazione della John Cooper Works sul mercato dal 2013 è inusuale che Mini non abbia ancora deciso di lanciare il nuovo modello. Molto probabilmente, prima le preoccupazioni relative alla Brexit e poi l’emergenza coronavirus, sono state le cause che hanno costretto Mini a rivedere i piani e a posticipare il debutto di un modello totalmente nuovo.

Dettagli sportivi sotto il camouflage

Il facelift 2021 della Mini JCW seguirà gli aggiornamenti della Mini Cooper standard, mantenendo ovviamente il kit di elementi sportivi sugli esterni tra cui i paraurti anteriore e posteriore più grandi, il diffusore più aggressivo con aperture centrali per i terminali di scarico e altri dettagli. Sul prototipo catturato non sembrano esserci novità sullo stile di gruppi ottici anteriori e fanali, ma queste potrebbero comunque arrivare più avanti nel corso dello sviluppo del restyling.

Dentro non cambierà molto

Dando un’occhiata fugace agli interni della vettura, il pannello del cruscotto sembra essere lo stesso, con la presenza di un quadro strumenti digitale collocato dietro al volante e affiancato dal display dell’infotainment. A bordo ci si aspetta di trovare i sedili sportivi, opzioni esclusive per i rivestimenti e badge identificativi JCW.

Motore 2.0 turbo più potente ed efficiente?

Sotto il cofano potremmo trovare un evoluzione dell’attuale motore quattro cilindri turbo da 2.0 litri, che probabilmente sarà abbinato di serie al cambio automatico a 6 marce, o a richiesta all’automatico a 8 rapporti. L’attuale variante del propulsore eroga 231 CV e 320 Nm di coppia, consentendo alla Mini John Cooper Works un’accelerazione 0-100 km/h in circa 6 secondi. Col restyling il quattro cilindri turbo potrebbe aumentare la potenza o ridurre le emissioni inquinanti, o forse entrambe le cose.

Credit video: Youtube / Automotive Mike

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati