Multa autovelox: ‘beccata’ un’utilitaria a 703 km/h

Multa autovelox: ‘beccata’ un’utilitaria a 703 km/h

Multa di 847 euro e -10 punti sulla patente

Multa autovelox: ‘beccata’ un’utilitaria a 703 km/h

A 703 chilometri orari con un’utilitaria. Questa la velocità rilevata dall’autovelox del comune di Casenuove Osimo (Ancona) ad un’automobilista mentre transitava sulla SP 3, dove il limite massimo è di 70 km/h. Ovviamente si è trattato di un errore, ma è stata inviata la sanzione al conducente, con 847 euro di multa, la decurtazione di 10 punti ed il rischio di sospensione della patente.

”Nemmeno un missile andrebbe a 703 km/h”

L’automobilista dovrà presentare un’istanza di annullamento in autotutela al comando della Polizia Locale oppure un ricorso al Giudice di Pace. Ma, essendo un errore così grossolano, dovrebbe bastare l’autotutela ed al comando locale stanno effettuando le dovute verifiche, visto che tra le ipotesi c’è anche un’errata trascrizione nell’invio del verbale.

Del caso è, comunque, pronto ad occuparsi il team di legali del ‘Comitato per il Rispetto del Codice della Strada’: “O è impazzito l’autovelox o questo conducente è un pazzo scatenato – scherza il presidente del comitato Giovanni Strologo al sito Cronache Maceratesi – Forse nemmeno un missile riuscirebbe ad andare a 703 km/h. È evidente potrebbe trattarsi di un errore dell’apparecchiatura, che ogni anno va revisionata da tecnici specializzati”.

Resta singolare come non ci sia stata una verifica, prima dell’invio della sanzione, per una velocità ovviamente irraggiungibile non solo per l’utilitaria di questo automobilista, ma nemmeno per una monoposto di Formula 1 o per le supercar più veloci del pianeta omologate o meno come stradali.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati