Volvo, noleggiando un ibrida plug-in c’è il rimborso fino a un anno di elettricità consumata per la ricarica

Volvo, noleggiando un ibrida plug-in c’è il rimborso fino a un anno di elettricità consumata per la ricarica

Guidare a zero emissioni diventa più conveniente

Volvo, noleggiando un ibrida plug-in c’è il rimborso fino a un anno di elettricità consumata per la ricarica

Volvo propone una soluzione di noleggio ancora più conveniente per la sua gamma Recharge, ovvero le versioni ibride plug-in dei modelli del marchio svedese.

Volvo rimborsa il costo dell’elettricità per la ricarica

Per incentivare una guida più sostenibile possibile, Volvo offre la totale copertura per un anno di tutti i costi dell’elettricità che il clienti sostiene per ricaricare la proprio plug-in hybrid. In questo modo più si guiderà in modalità Pure, ovvero 100% elettrica, con la propria Volvo, più si risparmierà. L’iniziativa, valida fino al 30 settembre 2020, prevede il rimborso al prezzo al consumatore dell’energia elettrica in Italia.

Rimborso da monitorare sull’app Volvo On Call

Con la copertura totale del costo della ricarica, guidare in elettrico con Volvo diventa dunque ancora più conveniente e vantaggioso. Inoltre, il rimborso a cui il cliente avrà diritto può essere costantemente monitorato sul proprio smartphone grazie all’app Volvo On Call, attraverso cui è possibile anche controllare in ogni momento la quantità di elettricità usato e quanto la vettura è stata guidata in modalità elettrica.

Obiettivo Volvo: azienda a impatto zero sul clima prima del 2040

In questo modo Volvo spinge la sua gamma ibrida composta dalle versioni Recharge dei modelli XC40, XC60 e V60, perseguendo l’obiettivo aziendale del marchio scandinavo di diventare un’azienda ad impatto zero sul clima entro il 2040. La promozione di Volvo, dedicata alle plug-in hybrid ma focalizzata ad un uso prevalente della guida in elettrico, punta proprio ad incentivare un uso più efficiente e sostenibile possibile dell’energia, promuovendo la guida quotidiana a zero emissioni.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati