Macchina volante, il progetto dei veicoli CityHawk a idrogeno di Urban Aeronautics [VIDEO]

Macchina volante, il progetto dei veicoli CityHawk a idrogeno di Urban Aeronautics [VIDEO]

Autonomia di circa 160 km e abitacolo per 5 persone

Macchina volante, il progetto dei veicoli CityHawk a idrogeno di Urban Aeronautics [VIDEO]

Da anni si parla dell’auto volante come il “prossimo grande passo” per il futuro della mobilità, ma ancora nel 2020 siamo lontani dal vederle nei cieli delle nostre città.

Urban Aeronautics guarda all’idrogeno

Tuttavia ci sono diverse aziende nel mondo che continuano a investire e sperimentare per cercare di arrivare quanto prima a quel momento. Ne è un esempio Urban Aeronautics che è impegnata nello sviluppo dei suoi CityHawk, aeromobili elettrici a decollo e atterraggio verticale (in stile elicottero). L’azienda, guardando a delle alternative all’alimentazione elettrica per i suoi veicoli volanti, ha annunciato di aver siglato un accordo con HyPoint per incorporare le celle a combustibile a idrogeno nel CityHawk.

Come funziona la tecnologia a idrogeno su CityHawk

Dalle immagini rilasciate dalla società, la nuova concezione di CityHawk monterebbe due serbatoi di idrogeno e due pile di celle a combustibile. L’elettricità generata da questa configurazione alimentata a idrogeno fornirebbe l’energia necessaria a due motori elettrici che producono ciascuno 952 CV. Quest’ultimi farebbero muovere i rotori interni sfruttando la “tecnologia Fancraft”. I veicoli CityHawk, grazie anche ad innovative tecnologie aerodinamiche, preannunciano elevate capacità relativamente a controllo, stabilità, velocità, sicurezza e silenziosità.

Inoltre, le celle a combustibile promettono di fornire “prestazioni energetiche superiori” e un autonomia di utilizzo di circa 20.000 ore. Come altri veicoli a idrogeno, l’aeromobile “impiegherebbe solo pochi minuti per fare rifornimento” anziché ore per ricaricarsi.

Autonomia di 160 km

CityHawk alimentato a idrogeno sarebbe in grado di raggiungere i 201 km/h di velocità, garantendo un’autonomia di circa 160 chilometri, non tantissimo, ma comunque sufficiente per gli spostamenti cittadini considerando che è concepito come taxi volante o veicolo di soccorso aereo. Il mezzo volante può ospitare al suo interno fino a cinque persone ed è in grado di decollare e atterrare in qualsiasi posto. Se qualcosa dovesse andare storto in volo, l’aeromobile dispone di un paracadute d’emergenza per accompagnare in sicurezza CityHawk verso terra.

Per il prodotto finale servirà ancora tempo, dato che il CEO di Urban Aeronautics ha affermato che la loro auto volante a idrogeno non sarà pronta prima della fine del decennio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati