Gruppo BMW: in crescita le vendite di veicoli elettrificati nel primo semestre 2020, nonostante Covid-19

Gruppo BMW: in crescita le vendite di veicoli elettrificati nel primo semestre 2020, nonostante Covid-19

+3,4% di immatricolazioni dei modelli green di BMW e Mini

Gruppo BMW: in crescita le vendite di veicoli elettrificati nel primo semestre 2020, nonostante Covid-19

In un periodo particolarmente difficile per il mercato automobilistico, una notizia positiva per il Gruppo BMW arriva dall’incremento delle vendite dei veicoli elettrificati nel primo semestre (+3,4%), grazie ai contribuiti offerti dalla versioni green dei modelli dei marchi BMW e Mini.

Calo complessivo delle immatricolazioni del 23%

In ogni caso la pandemia da Covid-19, con il conseguente fermo produttivo e la chiusura temporanea dei punti vendita in tutto il mondo, ha lasciato segni profondi sui risultati commerciali del Gruppo BMW in questa prima metà del 2020, nella quale sono stati consegnati complessivamente in tutto il mondo 962.575 (-23%) veicoli BMW, Mini e Rolls-Royce.

“Stiamo seguendo da vicino lo sviluppo della domanda globale e continuiamo a pianificare vari scenari in modo da poter rispondere rapidamente mentre le regioni di tutto il mondo si riprendono dalla pandemia di coronavirus a diverse velocità”, ha affermato Pieter Nota, membro del Board of Management di BMW AG responsabile per Customer, Brands and Sales. “Stiamo assistendo a uno sviluppo positivo in Cina, dove le nostre vendite del secondo trimestre sono state ancora una volta in aumento rispetto all’anno precedente”, ha sottolineato Nota. “La domanda dei nostri veicoli elettrificati ha anche sovraperformato l’andamento del mercato nella prima metà dell’anno. La nostra vasta gamma di modelli ibridi plug-in e la nuova Mini Full Electric sono molto richiesti dai nostri clienti”, ha aggiunto.

BMW -21,7%, Mini -31%, ma veicoli elettrificati col segno +

Guardando alle performance dei singoli marchi, nei primi sei mesi dell’anno sono state vendute 842.153 BMW, con un calo del 21,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Flessione più marcata, -31,1%, per le immatricolazioni dei veicoli Mini che si sono fermate a 118.862 nel primo semestre 2020. Come anticipato, la nota positiva arriva dalle vendite dei veicoli elettrificati BMW e Mini che sono state complessivamente 61.652 nel primo semestre dell’anno, con un incremento del 3,4% rispetto al primo semestre dello scorso anno.

BMW prosegue nell’elettrificazione aspettano iX3, i4 e iNEXThe

In questo contesto, BMW accoglie positivamente le politiche, come quella lanciata in Germania, che prevede l’incentivazione dei veicoli elettrificati. Il costruttore bavarese è impegnato in una strategia di elettrificazione della gamma sempre più importante: tra pochi mesi parte la produzione della BMW iX3 completamente elettrica, mentre l’anno prossimo arriveranno la BMW i4 e la BMW iNEXThe. Tutto questo mentre l’Elica continua ad aggiornare il suo portafoglio veicoli, come avvenuto recentemente con i nuovi modelli della Serie 4 e della Serie 5.

All’aumento delle vendite di veicoli elettrificati ha contribuito anche la gamma Mini, con 8.587 unità vendute nel semestre (+4,1%) sommando l’ibrida plug-in Mini Cooper SE Countryman ALL4 e la Mini Cooper SE Full Electric.

Calo diffuso, prima segnali di speranza dalla Cina

Approfondendo i dati sulle vendite divisi per aree geografiche, scopriamo che in Germania nel complessivo calo (-29,1%) di vendite nel primo semestre è cresciuto il peso dei veicoli elettrificati che rappresentano il 10,8% del totale. Sul mercato europeo, dove la flessione è stata dal -32,3%, i veicoli BMW e Mini elettrificati si attestano al 10,9% dei nuovi ordini. Calo delle immatricolazioni di veicoli del Gruppo tedesco del -30,6% in Nord America, con un -29,6% per il marchio BMW. Qualche segnale di ripresa arriva invece dalla Cina, con un -6% nel primo semestre 2020, ma con un trend in risalita: +17,1% nel secondo trimestre dell’anno.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati