Audi e pick-up: un mix micidiale? [RENDER]

Audi e pick-up: un mix micidiale? [RENDER]

Audi pick-up. Non succede, ma se succede...

Audi e pick-up: un mix micidiale? [RENDER]

E se Audi cercasse di mettere il suo zampino all’interno di un segmento per lei inesplorato, quale sarebbero le conseguenze? Pensiamo alla “fetta di torta” dei pick-up. Vi state immaginando il mezzo ora?

Ampia calandra squadrata con linee nette e le stesse forme marcate tipiche del design Audi dell’ultimo periodo. Poi gruppo ottico tagliente e appuntito, con tecnologia LED, e prese d’aria nella parte estrema del viso. In centro quattro anelli in rilievo rispetto alla grande griglia del radiatore.

Il fianco è alto, tipico del SUV e che ben si presta a ergere sui tacchi pure un pick-up, per superare senza troppi problemi piccoli-grandi passaggi pieni di insidie. Il lato è muscoloso, caratterizzato dai rilievi nella stessa zona della maniglia e dalle rientranze; per enfatizzarne il carattere mascolino. Il fianco si conclude con un leggero spoiler prima di cadere quasi perpendicolarmente per formare il cassone tipico. Prima di passare in coda fermiamoci un momento per vedere quei passaruota. Le dimensioni sono notevoli.

Finalmente il lato b. Pochi orpelli estetici qui, non c’è che dire. Si bada più al sodo. Ampia porta posteriore per facilitare il carico-scarico e l’interessante striscia verticale che funge da gruppo ottico posteriore. Ancora, lì, in centro il badge degli Anelli a ribadire che anche Audi bada al sodo, fornendo autovetture non solo sportive ed eleganti, ma anche strumenti utili durante le mansioni più dure e faticose, preservando un mix tra ludicità e sciccheria.

Ma questo è solo un render trovato in rete.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati