Peugeot 2008: la curiosa storia dietro la tinta Orange fusion

Peugeot 2008: la curiosa storia dietro la tinta Orange fusion

La curiosa storia dietro la tinta arancione usata dalla nuova Peugeot 2008

Peugeot 2008: la curiosa storia dietro la tinta Orange fusion

Nel 1960, per il lancio di 404, Peugeot scelse di inserire nella gamma colori il “Rouge Tango” un colore pastello dalla tonalità arancione intenso.

Da subito furono messi sul mercato diversi esemplari di peugeot 404 “Rouge Tango”, un colore forse troppo intenso e vistoso che contrastava con la sobria berlina, cosi i concessionari della rete del Leone furono spinti ad usare le 404 “Rouge Tango” come vetture da dimostrazione, ottenendo così il risultato atteso e sperato di attirare l’attenzione sulla nuova arrivata, ma non altrettanto si può dire per quello di vendita; i Clienti raramente lo scelsero, tant’è che l’anno successivo Peugeot ritirò il colore dal catalogo delle tinte disponibili.

Il nuovo SUV Peugeot 2008 ha adottato ancora una volta una tinta arancione per la presentazione delle motorizzazioni termiche del nuovo sport utility del Leone: si chiama Orange Fusion, una tinta dai toni molto accesi.

Passano quindi gli anni ma la scelta della tinta di lancio è quanto mai cruciale per il successo di un modello, un processo che comporta mesi di studio per trovare la sfumatura giusta, i riflessi e l’intensità di colore ideali per aiutare a trasmettere i contenuti del prodotto, nonché la riconoscibilità, specie quando si è all’inizio della commercializzazione.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati