Porsche 911 GT2 RS: ora 30 CV in più grazie alla stampa 3D per i pistoni

Porsche 911 GT2 RS: ora 30 CV in più grazie alla stampa 3D per i pistoni

E' presente un nuovo sistema di raffreddamento interno ai pistoni

Porsche 911 GT2 RS: ora 30 CV in più grazie alla stampa 3D per i pistoni

Le nuove tecnologie iniziano ad insinuarsi sempre di più anche nel mondo automobilistico. Si parla oggi di Stampa 3D di oggetti e componenti meccanici, tecnologia che negli ultimi anni ha davvero fatto dei passi da gigante, fino ad arrivare alla realizzazione di componenti sensibili e ultra resistenti come appunto dei pistoni per un motore vero e proprio (e che motore). Porsche ha deciso di apportare una modifica alla sua punta di diamante, la 911 GT2 RS, la più potente delle turbo, che grazie ai suoi 700 CV risulta essere la vettura di serie più potente mai realizzata dal marchio tedesco. Ma ora c’è qualcosa in più: grazie alla tecnologia della stampa 3D, i nuovi pistoni ultra resistenti e più leggeri potrebbero assicurarle 30 CV extra.

Porsche 911 GT2 RS, ora con 30 CV in più

La nuova tecnologia 3D sarebbe stata realizzata in collaborazione con Mahle e Trumpf, impiegando della polvere di metallo estremamente pura, lavorata al laser e fusa per realizzare la forma dei pistoni. Senza entrare troppo dei dettagli, il laser plasma i contorni del pistone partendo da uno schema digitale salvato in un computer, riuscendo ad creare la struttura e i contorni con maggior precisione rispetto a qualsiasi altro tipo di lavorazione. In questo modo si può ricreare qualsiasi tipo di forma desiderata grazie alla stampa 3D, inviando dei dati ad un computer che li processa per poi indicare alla stampante come realizzare il prodotto desiderato.

Grazie a questa tecnologia, i pistoni sarebbero più leggeri di circa il 10% rispetto a quelli precedentemente installati, ovviamente forgiati. Grazie alla maggior precisione della stampa 3D, Porsche è riuscita a ricavare un “percorso” interno alla corona del pistone per poterlo raffreddare e tenere sotto controllo la temperatura di esercizio. Grazie a queste migliorie, Porsche è riuscita ad aumentare la velocità di rotazione del motore, raggiungere più giri, quindi più potenza, ottimizzare la combustione e ridurre il carico termico dei pistoni. La potenza del suo 3.8 6 cilindri boxer biturbo sale ora da 700 CV a ben 730 CV, con uno scatto sullo 0-100 km/h di soli 2,8 secondi e una velocità massima di ben 330 km/h. Non si sa ancora quando queste nuove edizioni di GT2 RS inizieranno a venir commercializzate.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati