Ford Mustang Mach-E 1400: prototipo da corsa con sette motori elettrici e 1.419 CV [FOTO e VIDEO]

Un bolide silenzioso e velocissimo per il drift estremo

Ford Performance e lo specialista RTR hanno svelato la Mustang Mach-E 1400, un prototipo da corsa unico nel suo genere creato per dimostrare il potenziale delle prestazioni che può arrivare ad offrire un veicolo ad alimentazione completamente elettrica.

Spinta da 7 propulsori elettrici che erogano 1.419 CV di potenza

La nuova e selvaggia racing-car di Ford, che prende vita sulla base del crossover a zero emissioni Mustang Mach-E, è dotata di ben sette motori elettrici che sono in grado di generare complessivamente una potenza massima di ben 1.419 CV. Tre propulsori elettrici sono montati sul differenziale anteriore, mentre gli altri quattro sono fissati sul retro in “stile pancake”, con un singolo albero di trasmissione che li collega ai differenziali.

Innovativa batteria da 56,8 kWh per prestazioni top e ricarica veloce

A fornire energia ai motori elettrici è un pacco batteria da 56,8 kWh, costituito da celle di nichel-manganese e cobalto per garantire prestazioni elevate ed una buona autonomia. La batteria della Mustang Mach-E 1400 è stata progettata per essere raffreddata, tramite un apposito refrigerante, durante la ricarica permettendo così una capacità di assorbimento dell’energia maggiore che riduce i tempi di ricarica.

Oltre 1.000 kg di carico aerodinamico a 257 km/h

Il prototipo elettrico da corsa di Ford Performance è progettato per gare in pista, evoluzioni e gymkhana grazie a diverse configurazioni dedicate. La divisione sportiva dell’Ovale Blu spiega che la Mustang Mach-E 1400 è in grado di produrre un carico aerodinamico di oltre 1.000 chilogrammi a 257 km/h. “Mettermi al volante di questa vettura ha completamente cambiato la mia prospettiva su quanta potenza e coppia possa offrire una vettura elettrica”, ha dichiarato Vaughn Gittin Jr., fondatore di RTR Vehicles e campione di sport motoristici.

Estremizzata per drift ed evoluzioni in pista

Nonostante il telaio sia quello della Mustang Mach-E di serie, il prototipo da corsa “1400” è stato rivisto per adattarsi a diversi layout relativi al tipo di trazione, potendo dunque garantire trazione posteriore, anteriore o integrale. La vettura dispone anche di particolari dotazioni ad hoc per offrire il meglio in drift e in pista come la configurazione del frontale e angoli di sterzata tarati per manovre estreme.

Cavia per sperimentare l’impiego nuovi materiali

La Ford Mustang Mach-E 1400, che presto farà il suo debutto in una gara della serie NASCAR, servirà anche come banco di prova per la sperimentazione di nuovi materiali, come le fibre organiche composite con le quali è costruito il cofano dell’auto e che rappresenta un’alternativa, più leggera, alla fibra di carbonio.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati