FCA: ampliata la partnership con Waymo sulla guida autonoma

FCA: ampliata la partnership con Waymo sulla guida autonoma

Focus sui veicoli commerciali leggeri

FCA: ampliata la partnership con Waymo sulla guida autonoma

Si amplia la partnership tra il Gruppo FCA e Waymo sulla guida autonoma, questa volta con focus sui veicoli commerciali leggeri, al fine di poter rispondere alle esigenze specifiche dei clienti commerciali. In particolare, la tecnologia di Livello 4 Waymo Driver sarà integrata nel Ram ProMaster, con l’obiettivo futuro di integrarla sull’intera gamma di prodotto FCA.

“Con l’impegno di Waymo a collaborare con noi per implementare la sua tecnologia di guida autonoma L4 sull’intera gamma prodotto – le parole di Mike Manley, AD FCA – la nostra partnership diventa un punto di riferimento nello sviluppo di soluzioni di mobilità sicure e sostenibili che contribuiranno a definire il settore automotive negli anni e nei decenni a venire”.

La tecnologia Waymo Driver

Questa partnership determina il lavoro in esclusiva di Waymo con FCA per lo sviluppo e la sperimentazione di veicoli commerciali leggeri di classe 1-3, per il trasporto merci. Come dicevamo, l’obiettivo iniziale delle due società sarà l’integrazione della tecnologia Waymo Driver nel Ram ProMaster, per poi integrarla anche nel resto della gamma del gruppo.

Inoltre, questa partnership consentirà a FCA e Waymo di far leva sulle rispettive competenze e punti di forza per determinare come meglio utilizzare la guida autonoma per rispondere alle esigenze specifiche dei clienti commerciali anche alla luce della rapida crescita dei servizi di consegna merci. Aprendo nuove frontiere per i veicoli legati alle consegne commerciali.

FCA-Waymo, partner dal 2016

Sono ormai quattro anni che prosegue la partnership tra FCA e Waymo, siglata nel 2016. Da allora, le due aziende hanno lavorato a stretto contatto per integrare Waymo Driver nei veicoli FCA, in particolare con il minivan Chrysler Pacifica Hybrid, veicolo pronto per la guida autonoma di Livello 4 e che ha ampiamente dimostrato le sue capacità. Questa partnership ha portato anche al lancio del primo servizio commerciale di taxi a guida autonoma.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati