Mercedes Classe T: in arrivo un van compatto per le famiglie [TEASER]

Mercedes Classe T: in arrivo un van compatto per le famiglie [TEASER]

Sarà sul mercato nel primo semestre del 2022

Mercedes Classe T: in arrivo un van compatto per le famiglie [TEASER]

Un nuovo modello per la Stella: la Mercedes Classe T. Il marchio tedesco ha annunciato l’arrivo sul mercato di un van compatto per i privati, disponibile anche in versione 100% elettrica. Sviluppato nell’ambito dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, come il Citan, questo modello arriverà sul mercato nel primo semestre 2022. Intanto, la casa ha rilasciato un primo teaser ufficiale.

“Con la nuova Mercedes-Benz Classe T, abbiamo realizzato un veicolo che consentirà alle famiglie e alle persone con diversi hobby ed interessi di entrare nel mondo Mercedes-Benz – le parole di Marcus Breitschwerdt, capo di Mercedes-Benz Vans – Questi clienti amano i veicoli compatti ma al contempo accattivanti e pratici. Con la nuova Classe T risponderemo a queste esigenze”.

Un modello Mercedes, anche per il noleggio

Questo modello è un veicolo completamente di nuova concezione, con l’obiettivo di raggiungere i clienti privati, fornendo un mezzo dal DNA 100% Mercedes e con un rapporto qualità/prezzo interessante. La lettera T, nella storia della casa tedesca, evoca un concetto di spazio efficiente e questo nuovo modello risponde a questo concetto, con il family-van compatto.

Tanto spazio all’interno dell’abitacolo, con le ampie porte scorrevoli laterali per un accesso semplice da entrambi i lati della Mercedes Classe T, ma anche per altri utilizzi. Il van compatto, secondo quanto dichiara la casa della Stella, sarà “perfetta anche per i noleggiatori che cercano un veicolo più compatto e per i servizi di sharing”. Si affianca al Citan, dedicato al commercio.

Un motore anche elettrico

Non ci sono ancora annunci per quanto riguarda la parte tecnica di questo nuovo modello, ma viene annunciata la presenza dei motori tradizionali ed anche una versione completamente elettrica. Quest’ultima probabilmente dedicata principalmente per chi lo utilizza soprattutto in città.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati